Ricevimento di nozze Shabby Chic

Matrimonio da favola o urban style, country wedding o shabby chic: le nuove tendenze del ricevimento di nozze

Nel giorno più bello, scegliere la location giusta è molto importante: il ricevimento di nozze è la classica ciliegina sulla torta. 

Nel giorno più bello, scegliere la location giusta è molto importante: il ricevimento di nozze è la classica ciliegina sulla torta. 

Organizzare una festa nella quale amici e parenti si divertiranno, saranno accolti con la giusta attenzione e tutto andrà nel migliore dei modi, vi farà sentire delle perfette padrone di casa. 

Innanzitutto, prima di iniziare a girovagare tre ville antiche, castelli e agriturismi ogni domenica per mesi interi, chiedetevi: come vorrei che fosse il nostro ricevimento di nozze?

Una festa elegante, shabby chic, un party dal sapore country o un ricevimento principesco? Sembra una sciocchezza, ma questa prima considerazione vi aiuterà molto a centrare il vostro obiettivo nel minor tempo possibile e con il massimo risparmio di energia.

 

Matrimonio da favola


C’è chi vuole un matrimonio semplice, tra pochi intimi. E c’è chi vuole la Favola.

È il più romantico dei matrimoni, quello che ogni donna, almeno una volta nella vita, anche solo da bambina, ha sognato per sé: l’abito da principessa, un principe azzurro come promesso sposo, fiori a profusione, centinaia di ospiti elegantissimi e una location degna dell’evento. Come un castello, per esempio.

Ce ne sono molti nel nostro Paese, ma se volete organizzare un ricevimento davvero insolito, potreste pensare a una location d’eccezione in Francia. La regione dei grandi castelli, delle fortezze e dei giardini rinascimentali, la Valle della Loira per esempio, sembra uscita direttamente da una favola: se siete alla ricerca di un luogo che renda il vostro grande giorno un evento memorabile, dove non manchino il buon cibo, il buon vino, i fiori e l’atmosfera da cavalieri e dame, questa è la vostra meta.

Come per esempio Chateau du Rivau: non lontano da Tours, è un vero castello da fiaba con torri, torrette, fossato e ponte levatoio, circondato da quattordici giardini ognuno ispirato a una storia medievale. Al suo interno, saloni con mobili d’epoca, grandi camini e affreschi preziosi.
Se siete super romantici e vi piacciono le atmosfere medievali, l’Aube Champagne è una regione della Francia ancora poco conosciuta ma ricca d’arte, storia e bollicine! Cosa c’è di meglio per un matrimonio chic magari tra pochi intimi o per un assaggio di luna di miele?

 

Un grande classico: il matrimonio in villa


Non pensiate che sia una scelta banale il ricevimento in una villa storica.

Certo, non sarete i primi a selezionarlo, ma ogni matrimonio è una storia a sé, e poi in Italia ci sono così tante location di stile che dal Trentino alla Sicilia non avrete difficoltà a trovare quella giusta per voi e che rientri nel vostro budget.

Sarete sicuri di offrire ai vostri ospiti (e a voi stessi) un ricevimento di classe, in un luogo accogliente e adatto a tutte le età (anche alla nonna ultraottantenne), con un catering in genere soddisfacente. E se dovesse piovere? No problem, in una villa non mancano le sale al coperto.

 

Urban wedding


Decisamente contemporaneo, invece, il matrimonio urban style.

Una moda che come sempre viene da Oltreoceano – va alla grande a New York – ma che si sta diffondendo anche nelle nostre lande mediterranee.

Come dice la parola stessa, nessuna atmosfera agreste per questo ricevimento, che predilige invece spazi ex industriali, loft, grandi locali open space, allestimenti moderni e degustazioni raffinate per un effetto complessivo decisamente elegante. Una scelta interessante soprattutto se vi sposate in inverno. Se vi piace questo tipo di ricevimento, state molto attenti a curare l’allestimento nei piccoli particolari, magari affidandovi a un wedding planner: è molto importante, infatti, che lo spazio scelto sia accogliente e non risulti eccessivamente freddo.

 

Il matrimonio country-chic


Intimo, semplice e molto suggestivo. Se non amate le feste pompose e lo sfarzo, è il matrimonio che fa per voi!

Si chiama country o country chic, perfetto per gli sposi che prediligono all’atmosfera un po’ ingessata tipica dei matrimoni classici l’autenticità di una giornata informale e rilassata.

Location campestre, ovviamente, via libera ad agriturismi, antiche cascine ristrutturate, vecchi fienili trasformati che abbondano nelle nostre belle campagne italiane.
Ma non pensiate che questo tipo di matrimonio non richieda grandi sforzi nella sua organizzazione. Nonostante la sua apparente semplicità, anche per questo tipo di festeggiamento tutto deve essere curato nei minimi dettagli e niente deve essere lasciato al caso: tutto, dalle partecipazioni all’abito degli sposi e degli ospiti dovrà essere in linea con il tema della festa.

 

Matrimonio shabby chic


Non solo vintage, ma anche romantico e soprattutto ecologico.

Di gran moda è il matrimonio shabby chic, dal gusto un po’ retrò e molto di tendenza. Non immaginate nulla di trasandato però, il matrimonio shabby è elegante e di classe, riporta in auge le atmosfere tipiche della Provenza e il profumo della lavanda.
Lo shabby chic nasce come stile di arredamento incentrato sul recupero di vecchi oggetti a cui, dopo un sapiente restauro, rimane un inconfondibile e irresistibile aspetto vissuto. In tempi di crisi come quelli che stiamo vivendo, questo stile si sta trasformando in una vera e propria corrente di pensiero, in una filosofia ecosostenibile attenta al riutilizzo delle cose e dei materiali. Ma con molto buon gusto.
Il matrimonio shabby chic si crea giocando e dosando alcuni elementi caratteristici: fiori, materiali naturali come il legno, oggetti vintage, tessuti dai colori pastello… Chi sceglie un matrimonio shabby chic privilegia una scelta semplice, low cost ma, soprattutto, eco chic.
Nella scelta della location, privilegiatene una che offra la possibilità di festeggiare all’aperto: il luogo ideale in cui dare spazio alla vostra creatività allestendo, per esempio, un delizioso tableau de mariage dal sapore un po’ retrò, una grande tavolata sotto gli alberi o, perché no, un elegantissimo matrimonio pic-nic.

 

Matrimonio sulla spiaggia


Se siete giovani, vi sposate in estate e amate le atmosfere informali, sappiate che oggi va molto di moda la festa on the beach. In riva al mare, magari al tramonto, cullati dalle onde e circondati di centinaia di candele bianche: cosa c’è di più romantico e mediterraneo?

Ricordate però che tutta la festa dovrà essere a tema marittimo, dal menù fino alle bomboniere, e che bisognerà avvisare con un buon preavviso gli ospiti chiedendo loro di partecipare con un look adatto al luogo del ricevimento.

Il risultato, se ben organizzato, sarà una bellissima elegante festa marina.

 

Un ricevimento di nozze? No, un weekend


Perché non trasformare la festa di nozze in un lungo weekend di divertimento? È il modo migliore per godere appieno di questo momento magico.

Anche senza allontanarsi dalla città di provenienza degli sposi, si può scegliere di aggiungere al pranzo di nozze (per il quale si può optare per una location tradizionale come una villa storica), due giornate di festeggiamenti.

Scelta in genere particolarmente gradita agli ospiti che vengono da lontano, inizia generalmente il venerdì sera con una cena per gli amici più stretti e i parenti più vicini, per poi concedersi un classico pranzo di nozze il sabato e concludere la domenica con un brunch o un pranzo leggero per pochi o ancora una colazione informale, magari nel giardino della propria casa se avete la fortuna di possederlo.

 

Vai allo Speciale – parte 1: La sposa 
Vai allo Speciale – parte 2: Organizzare il matrimonio
Vai allo Speciale – parte 4: La luna di miele