Il segreto del profumo

Il profumo attrae. Il profumo evoca ricordi. Il segreto del profumo e i migliori marchi.

Nella nostra vita di tutti i giorni, oggi più che mai, ci soffermiamo troppo sulla vista, il più immediato e superficiale dei cinque sensi, dimenticando che l’olfatto è un aspetto personale e intimista che ci caratterizza tutti.

La pelle di ognuno di noi ha il proprio odore, che ci differenzia dagli altri, e ogni profumo acquista note diverse e uniche a seconda di chi lo utilizza.

È la nostra essenza che attira verso di noi le persone, o le allontana, tanto che l’odore è un elemento fondamentale nella magica pulsione verso l’altro che induce all’innamoramento. In pratica, non ci si innamora di qualcuno di cui non si apprezza l’odore.

Il profumo evoca i ricordi. Quanto abbiamo bisogno oggi, appena rientrati dalle ferie, di odori che ci facciano ancora pensare alla brezza marina, a prati primaverili, ai momenti spensierati dell’estate!

Ci sono profumi che fanno pensare all’aria odorosa dei parchi, alle lenzuola pulite stese al vento, alle colazioni dell’infanzia.

Ma soprattutto ci sono profumi che esaltano la femminilità o la mascolinità, profumi che infondono sicurezza e sensualità. Profumi che aspirano all’eternità.

Su Viviconstile.it ve li abbiamo raccontati con passione. Ora ve li riassumiamo qui: ecco i nostri profumi preferiti.

 

Chanel n° 5: l’essenza perfetta

Icona di stile, il profumo di Coco Chanel ha fatto la storia e la moda, superando qualsiasi tendenza e rimanendo per sempre nell’empireo degli oggetti del desiderio di ogni donna. Essenza femminile per eccellenza, in una boccetta di vetro che non ha mai cambiato forma da quando fu inventato, negli anni Venti, Chanel n° 5 è il profumo con cui Marilyn Monroe dormiva nuda, immortalato non solo dalla pubblicità ma anche da una delle più celebri litografie di Andy Warhol.

 

Dolce Narciso – il profumo di Forte dei Marmi

Figlio della collezione Tuscany dell’Atelier della casa profumiera Torre, situata a Forte dei Marmi, il segreto di questo profumo è un carattere assolutamente femminile, con una “vaga ego gourmande”.
Un bouquet dedicato alle donne che prendono coscienza della propria femminilità rende un profumo forte e coinvolgente, ma mai aggressivo, in grado di infondere un senso di sicurezza in chi lo indossa e di ammaliare chi ne è raggiunto.

 

Eprit Divin – il profumo unisex

 

I profumi Paul Emilien non sono catalogati come “maschili” e “femminili”. Sono per tutti, sono di chi se ne innamora. Esprit Divin di Paul Emilien è un profumo accattivante, legnoso, raffinato, fresco, animale e al contempo spirituale. Un viaggio sensoriale che, come tutti i viaggi che si effettuano sulle note di una fragranza, è personale e apre le porte di mondi intimi che ciascuno riempie con le proprie sensazioni e i propri istinti.

 

Terre d’Hermes – un profumo maschile ricco di fascino

 

Una nuova immagine di sé, la versione migliore di se stessi può essere trasmessa attraverso le note olfattive. Creato nel 2006 dal naso Jeanne-Claude Ellena, Terre d’Hermes è per uomini che vogliono ispirare un’idea di potere e seduzione.

 

 

 

J’Adore – il profumo per chi adora l’oro

Dior è stato lo stilista che amava le donne. Se i suoi abiti sono di un’eleganza insuperabile, il suo profumo più famoso è J’Adore, indossato da una meravigliosa Charlize Theron che come nessun’altra è stata capace di comunicarlo e renderlo immortale. Illuminata da una luce d’oro, la bellezza e la sensualità dell’attrice sudafricana richiamano quella del profumo, anche nel design del packaging: alla collana che avvolge il suo lungo collo fanno da contrappunto gli anelli del tappo della boccetta. J’adore è un’essenza floreale femminile perfezionata in ogni dettaglio, “come un fiore su misura”.

 

Dior Sauvage – il profumo del deserto

Testimonial d’eccezione per questa fragranza, Johnny Depp ha incarnato l’essenza di Dior Sauvage: piccante e misterioso, dotato di una freschezza potente e quasi destabilizzante. Nello spot di Jean-Baptiste Mondino, le sue note olfattive sono associate all’incanto del deserto al crepuscolo, quando tutto si fa più magico e misterioso e prende vita la leggenda indiana del Dio Coyote, comunicando un misto di potenza e nobiltà.

 

 

Photo Credit della foto di apertura: https://www.pexels.com