Selfie al museo e app per animare la mostra fotografica: France eMotion, l’esposizione itinerante tra cultura e cambiamento

France eMotion è un progetto artistico che valorizza i siti culturali francesi e costituisce un punto d’incontro tra fotografi internazionali, nuove tecnologie e il patrimonio culturale del territorio. La mostra itinerante sarà a Milano fino al 20 ottobre.

È un viaggio fantastico quello mostrato nei 35 dittici dei fotografi scelti da Atout France e l’Istituto Francese per raccontare i siti culturali francesi.

La storia francese immortalata nei suoi monumenti e siti culturali incontra il mondo moderno senza scontrarsi, ma in pacifica armonia e convivenza.

Se il mondo di oggi è quello dei selfie e delle app, gli organizzatori della mostra itinerante France eMotion hanno portato la tendenza anche dentro i musei e siti storici, per colmare le distanze tra il mondo della cultura e quello sociale in continuo movimento.

 

I luoghi storici così non restano separati dalla realtà, ma incuriosiscono e accolgono i giovani, diventano attuali, location per eventi e luoghi dove ritrovarsi a proprio agio, parti di una grande ricchezza culturale da riscoprire.

 

France eMotion – Il viaggio animato va inteso come progetto artistico che valorizza i siti culturali francesi e costituisce un punto d’incontro tra fotografi internazionali, nuove tecnologie e il patrimonio culturale del territorio.

La mostra si compone di

35 opere fotografiche che prendono vita grazie alla realtà aumentata: si scarica la app, si puntano le opere con il telefonino e si vede nello schermo del proprio cellulare soffiare il vento della Camargue, la luce filtrare attraverso una finestra, le pagine di un libro che scorrono e un personaggio animato che si muove e si trasforma all’interno delle fotografie.

 

I quattro fotografi coinvolti nel progetto, il beninese Ishola Enjalran, il brasiliano Edu Monteiro, l’americano David Shalliol e la spagnola Lourdes Segade, hanno attraversato la Francia durante l’estate 2017 per testimoniare attraverso le loro opere fotografiche la bellezza e l’emozione dei siti culturali francesi, dall’Arco di Trionfo a Parigi all’Abbazia di Mont-Saint-Michel in Normandia, dal Palazzo dei Papi di Avignone ai castelli della Valle della Loira, dalle torri e i bastioni di Aigues-Mortes alla stazione Saint Sauver di Lille, dal MuMa di Le Havre alla cittadina medievale di Carcassonne e altri ancora…

 

Dopo la presentazione a Parigi, l’esposizione farà tappa in Spagna, in Italia, Germania, Brasile, negli Stati Uniti, in Benin, e continuerà il suo viaggio internazionale fino al 2020.

 

A Milano, la mostra France eMotion sarà visibile con ingresso gratuito alla Mediatheque dell’Institut Francais, in Corso Magenta 63, fino al 20 ottobre.