SorryMama la prima lasagneria artigianale di Milano

SorryMama la prima lasagneria artigianale di Milano

Con la lasagna non si scherza. La lasagna è una cosa seria, un piatto che sprizza da tutti i pori il suo legame indissolubile con l’istituzione italica per eccellenza: la mamma!

 

Con la lasagna non si scherza. La lasagna è una cosa seria, un piatto che sprizza da tutti i pori il suo legame indissolubile con l’istituzione italica per eccellenza: la mamma!

 

 

Sarà per questo che la nuova lasagneria milanese aperta in Porta Romana (sì, un ristorante interamente dedicato a uno dei piatti più goduriosi della cucina italiana) si chiama “Sorrymama”. Perché mangiare con gusto le lasagne fuori dalle pareti domestiche, diciamocelo, è un piccolo peccato.
Nato da un’idea di Luca Arcoini, uno dei quattro fondatori di Sorrymama, quando viveva negli Stati Uniti e aveva nostalgia della cucina materna e italiana, nel piccolo locale di corso di Porta Romana, le lasagne si possono ordinare da mangiare lì, ma si possono anche portare a casa, da riscaldare o da cuocere. Nel menu, un unico piatto, declinato in tante varianti.

 

 

Vero e proprio tempio (in miniatura) della lasagna, da Sorrymama il primo piatto per eccellenza si può gustare in un’infinità di varianti: dalla tradizionale bolognese alle versioni reinterpretate light, vegetariana o vegan, passando per tante altre originali ricette gelosamente custodite nelle pagine dei ricettari di mamme, nonne e suocere.

C’è l’intramontabile Emilia con sfoglie verdi artigianali all’uovo, il tradizionale ragù alla bolognese, besciamella e parmigiano; Valeria con pesto di pistacchi di Bronte, scamorza, pancetta e besciamella; Elsa con sfoglie artigianali senza uovo, carote, peperoni, zucchine, piselli e besciamella: vegana al 100% e senza lattosio e la freschissima Franca con pesto genovese, fagiolini, parmigiano e besciamella.

Da Sorrymama c’è una grande attenzione alle materia prime: genuine, semplici e fatte in casa come mamma comanda. Gli ingredienti sono tutti pregiati, a partire dalle farine – semola, grano saraceno, farro, kamut, quinoa – che provengono dallo storico Molino Dallagiovanna.
Si cucina nel laboratorio a vista, nella nuova lasagneria milanese Sorrymama, sperimentando ogni giorno abbinamenti coraggiosi, per reinterpretate in chiave moderna uno dei piatti più famosi della cucina italiana.
Le lasagne si accompagnano con una selezione di birre artigianali (e senza glutine) e di vini italiani proposti in un inedito packaging monodose. È previsto anche il servizio di consegna a domicilio.