Ricette cocktail autunnali e invernali da preparare in casa

A ogni stagione i suoi cocktail, da preparare in casa, magari per un aperitivo tra amici. Così, archiviati i fruttosi e freschissimi cocktail estivi, ecco che ora si apre la stagione dei cocktail autunnali e invernali da fare in casa.

 

A ogni stagione i suoi cocktail, da preparare in casa, magari per un aperitivo tra amici. Così, archiviati i fruttosi e freschissimi cocktail estivi, ecco che ora si apre la stagione dei cocktail autunnali e invernali da fare in casa.

 

 

Cambiano i profumi che si fanno speziati e sontuosi, cambiano le miscele che diventano morbide e suadenti, cambia l’utilizzo dei liquori che si fa più deciso.
Cocktail autunnali e invernali che coccolano, da bere accoccolati davanti a un camino acceso e, perché no, da sorseggiare per cacciare qualche malanno di stagione.

 

Campari Collins
Il sapore inconfondibile del bitter Campari e l’aroma deciso del Grand Marnier si uniscono al gusto dolce del succo di limone zuccherato, per dar vita a una sorprendente combinazione. Alcolica, ma non troppo.
Ingredienti: 1 ½ Campari, ½ Grand Marnier, 1 parte di succo di limone zuccherato (1 parte zucchero, 1 parte acqua, 1 parte succo di limone), 1 parte di soda
Preparazione: Mixate tutti gli ingredienti senza ghiaccio, dopodiché versate il tutto in un bicchiere juice.

 

Clover Club
Il Clover Club è un cocktail vintage, nato nei primi anni del 900: la sua miscela è una delle più semplici da comporre, ma allo stesso tempo particolare, perché oltre al Gin ed al succo di limone, sono presenti anche gocce di albume di uovo.
Dopo un periodo di latitanza, ora il Clover Club è tornato di gran moda, molto apprezzato anche come aperitivo.

Ingredienti: 4,5 cl Gin, 1,5 cl Sciroppo di Lampone, 1,5 cl Succo di Limone, qualche goccia di albume d’uovo

Preparazione: Versate tutti gli ingredienti nello Shaker con qualche cubetto di ghiaccio, shakerate energicamente e versate il Clover Club in una coppa da cocktail ben fredda senza aggiungere decorazioni.

 

East India
L’East India è uno short drink ideale come aperitivo prima di un pranzo o una cena importante. Ottimo anche per accompagnare un antipasto in cui sia presente della frutta come il melone bianco invernale. Potete gustare questo short drink più semplicemente dinanzi ad un avvincente partita di poker. Shakerate tutti gli ingredienti è e versate in un bicchiere corto.

Ingredienti: 2/3 di misura di cognac, 2 gocce di curaçao bianco, 2 gocce di succo d’ananas, 1/4 di Angostura

Preparazione: si prepara nello shaker con qualche cubetto di ghiaccio e si serve decorando con una ciliegina.

 

Hot Toddy

 

Più che un cocktail, questa è una bevanda calda perfetta per stemperare le temperature polari e per cacciare il raffreddore. Non a caso è nata in Scozia, dove veniva bevuta prima di andare a dormire per alleviare i sintomi dei malanni invernali.

Ingredienti: 1 parte di whisky, 1 cucchiaino di miele o di zucchero , 1 fetta di limone o 2 cucchiai di succo di limone, una tazza di acqua bollente, un pizzico di noce moscata, una stecca di cannella, 1 chiodo di garofano

Preparazione: mettete in una tazza un cucchiaio di miele, una dose di whisky, alcuni chiodi di garofano e una stecca di cannella. Poi, aggiungete dell’acqua bollente e il limone, lasciate stemperare e sorseggiate lentamente (magari davanti a un camino acceso).