Street Sport Festival a Milano

Sport, musica e buon cibo sono le carte vincenti della prima edizione di Street Sport Festival, il festival dedicato agli sport e alla cultura di strada che invaderà benevolmente le strade di Milano il 30 e 31 agosto prossimi.

 

Sport, musica e buon cibo sono le carte vincenti della prima edizione di Street Sport Festival, il festival dedicato agli sport e alla cultura di strada che invaderà benevolmente le strade di Milano il 30 e 31 agosto prossimi.

 

 

Per due giorni gli spazi aperti di Palazzo Lombardia si trasformeranno in una grande festa dedicata non solo agli sport di strada, ma anche alla musica, allo street food, al free style soccer e molto altro, con attività pensate per appassionati, famiglie e bambini.

Evento clou della manifestazione sarà il Dragon Goal, torneo internazionale di Street Soccer (calcio a tre) a partecipazione gratuita, i cui vincitori voleranno ad Atlanta, negli Stati Uniti per disputare le finali contro le squadre Statunitensi ed Europee.
Ma non solo: sarà infatti possibile mettersi alla prova in incontri di Street Basket e di Parkour, quest’ultima disciplina metropolitana nata in Francia agli inizi degli anni ’90 che consiste nell’eseguire un percorso, superando qualsiasi genere di ostacolo ci si trovi dinnanzi con la maggior efficienza di movimento possibile, attraverso volteggi, salti, equilibrio, scalate, arrampicate…

Grande attenzione ai bambini che avranno a loro disposizione maestri di Parkour, breakdance, street soccer e street basket, oltre alla compagnia di Draghetto, simpatica mascottina di Dragon Goal.

 

 

 

Spazio anche alla musica con artisti di strada, con famosi interpreti internazionali, Dj e breakdancer che regaleranno momenti di grande spettacolo: tra gli altri, saranno presenti Vivian di X Factor 8, Andrea Scarpa campione italiano di pugilato e Swann Ritossa.
Dal mondo di Youtube saranno presenti Ipantellas, duo comico che ha fatto impazzire il web.

“L’idea – spiegano gli organizzatori – è quella di portare alla ribalta la cultura di strada, quel modo di vivere la città che non è solo traffico e vita frenetica, ma anche un luogo in cui possono esistere situazioni di aggregazione, di creatività, in cui lo sport ha un ruolo fondamentale, soprattutto nella formazione di bambini e adolescenti”.

Ed è proprio nell’ottica di sostenere i più giovani che i fondi raccolti andranno devoluti alla cooperativa onlus “Tempo per l’Infanzia”, che da anni opera nel campo del disagio e della promozione del benessere di minori e adolescenti difficili, dagli 11 ai 17 anni.

A chiusura della due giorni di sport e musica, uno street gala specialissimo che vedrà protagonisti i grandi del calcio, del basket e dello spettacolo che arriveranno per degustare una specialissima cena dai sapori internazionali e mandare il proprio messaggio di aiuto ai giovani difficili del nostro Paese.