Estate 2015: Vacanze fluviali in houseboat con gli amici e la famiglia

Se è la Francia il paese nel quale, ormai 30 anni fa, sono nate le vacanze fluviali in houseboat, ora questo insolito ed emozionate modo di viaggiare approda in Italia. Con itinerari di sorprendente bellezza: perché non farci un pensiero per le prossime vacanze estive?

 

Se è la Francia il paese nel quale, ormai 30 anni fa, sono nate le vacanze fluviali in houseboat, ora questo insolito ed emozionate modo di viaggiare approda in Italia. Con itinerari di sorprendente bellezza: perché non farci un pensiero per le prossime vacanze estive?

 

 

Una crociera fluviale in houseboat è una scelta di viaggio insolita e di grande fascino: ideale per scoprire a fondo, navigando lungo i canali, le tradizioni e la cultura di un luogo.

Così, se in Francia il famosissimo Canal du Midi, in Linguadoca nel Sud del paese, è percorribile in houseboat per ben 340 km, in Italia Veneto e Friuli Venezia Giulia si sono rivelate regioni interessanti e ricce di spunti culturali e paesaggistici per chi voglia provare l’ebbrezza di una crociera in battello.

Comode e sicure, le houseboat sono adatte a vacanze in famiglia e con amici per rilassarsi e divertirsi: per il noleggio, infatti, non serve patente nautica e nessuna esperienza particolare di navigazione, se non la voglia di viaggiare in modo alternativo e slow.
Avete mai pensato di poter scoprire le meraviglie di Venezia a bordo di una confortevole casa galleggiante?

Visitare San Marco e le innumerevoli chiese e opere d’arte, camminare tra le tipiche calli veneziane, fare un giro in gondola sul Canal Grande e fermarsi per un aperitivo in un tipico bacaro veneziano… ormeggiando infine la propria HouseBoat tra Burano e Murano, ora non è più un sogno ad occhi aperti.

 

 

 

Poco conosciute, le isole minori della Laguna Veneta si prestano ad essere visitate in houseboat: sono il regno del silenzio, angoli dove la natura la fa da padrona, in atmosfere surreali e quasi fuori dal tempo. Un mondo di orti e vigne di convento, piccole spiagge e trattorie di una volta, dove ritagliarsi giornate indimenticabili, a pochi colpi di remi da piazza San Marco.

Anche la Riviera del Brenta offre numerosi spunti per un piacevole itinerario fluviale in houseboat: il fiume Sile vanta, infatti, numerosi ormeggi pubblici di fronte alle maestose ville palladiane e, tra abitazioni signorili e graziose piazze paesane, si potrà raggiungere in barca anche la suggestiva città di Padova. È un viaggio nel cuore del Veneto, un viaggio adatto alle famiglie che mixa cultura e natura. A Mira le ville venete lungo il fiume si susseguono continuamente: le più note sono villa Mocenigo, ore sede del Comune, villa Sheriman-Rezzonico, villa Valmarana, la Barchessa.
In circa un’ora di navigazione si raggiunge Dolo, resa famosa per le suggestive vedute che il Canaletto ha saputo tramandarci con i suoi dipinti.
A Stra si incontra la più famosa tra le ville venete della nobiltà veneziana, ovvero villa Pisani “Nazionale”. La villa è ornata all’esterno da poderose sculture e all’interno affrescata dai più celebri artisti del ‘700, come il Tiepolo, Guarana, Simonini. Fu dimora di Napoleone e ha un parco di 11 ettari.

Se preferite ambienti naturali incontaminati la laguna e i fiumi del Friuli Venezia Giulia sono la meta ideale per una crociera in houseboat: navigare nascosti dai canneti, fermarsi a mangiare il pesce in ristoranti stanziati in piccole isolette lagunari raggiungibili solo in barca, scoprire deliziosi paesini marittimi come Grado e Marano e fermarsi a fare birdwatching in oasi naturalistiche incontaminate, sono solo alcune delle tante esperienze che si possono fare. Qui troverete anche la millenaria Aquileia e le sue rovine, Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

 

 

 

Foto: houseboat.it