Expo 2015 – 5 app utili per muoversi, mangiare, fare shopping a Milano

Il 1° maggio è iniziato Expo 2015: sei mesi nei quali Milano sarà al centro del mondo.

Il 1° maggio è iniziato Expo 2015: sei mesi nei quali Milano sarà al centro del mondo.

Un’occasione bella e importante, che permetterà ai visitatori venuti fino a qui di conoscere Milano. Come fare per non perdere la bussola? Niente di più semplice: smartphone alla mano, sarà sufficiente scaricare le app indipensabili per muoversi, mangiare, conoscere e fare shopping a Milano.

Per tutto il resto… godiamoci questa atmosfera carica di ottimismo, di voglia di fare, di sguardi rivolti al futuro.

 

1- App Expo Milano 2015

La prima app da scaricare è, ovviamante, quella ufficiale di Expo Milano 2015: indispensabile per consultare la mappa del sito espositivo (le aree dedicate agli eventi, i progetti architettonici dei Padiglioni, i Cluster e i Paesi appartenenti a ognuno dei nove spazi collettivi, le Aree Tematiche localizzate nei punti chiave del Sito), l’elenco degli eventi (quelli interni alla manifestazione e quelli di Fuori Expo) e le notizie.

L’App Expo Milano 2015 è disponibile per iOs e Android, consente anche di acquistare i biglietti che gli utenti (clienti Tim) possono gestire direttamente dallo smartphone grazie alla tecnologia Nfc. La guida ufficiale di Expo Milano 2015, il grande evento mondiale sull’alimentazione, è un’App in continua evoluzione e nel tempo si arricchirà di nuovi contenuti e utili funzionalità. Consente di partecipare in prima persona, anche in mobilità, al più grande Evento mai realizzato sull’alimentazione e sulla nutrizione. È gratuita, consultabile da smartphone e tablet ed è disponibile su Apple Store e su Google Play.
Permette, inoltre, di scoprire cosa accade in tutte le città d’Italia: eventi, concerti, lecture, degustazioni, festival, spettacoli, convegni, laboratori creativi. Tantissime attività aperte al pubblico e iniziative pensate per i più piccoli.

 

2- App ATM Milano

 

Sarà merito di Expo 2015, ma finalmente l’applicazione di Atm Milano si è trasformata in uno strumento utile e aggiornato: può essere utilizzata per convalidare i biglietti acquistati con lo smartphone e, grazie al Qr Code, è in grado di dialogare con i tornelli della metropolitana.
Direttamente sullo schermo dello smartphone si possono verificare e pianificare itinerari ed è possibile anche visualizzare le fermate sulla mappa della città.
“Intorno a me” fornisce una panoramica geografica di tutti i punti di interesse ATM presenti all’interno della porzione di mappa navigata (fermate di metropolitana e superficie, rivendite autorizzate, BikeMi, GuidaMi ecc). Ogni punto di interesse presente sulla mappa ha delle pagine di dettaglio personalizzate.
L’App ATM Milano è Gratuita per iOs e Android: fate attenzione, quando scaricate l’app, a quelle omonime ma non ufficiali, che sono a pagamento.

 

3 – App Enjoy: car sharing per l’auto a portata di click

Il car sharing piace e, in tempo di Expo, può rivelarsi una scelta a dir poco vincente per muoversi in città con comodità.
Per accedere al servizio di car sharing targato Eni, e salire a bordo di una delle migliaia di Fiat 500 rosse fiammanti, basta scaricare l’App e avviare la ricerca sulla mappa di enjoy, per vedere subito tutte le auto disponibili nell’area in cui ci si trova o nella zona di interesse. Se l’auto è libera, la si può prenotare e partire immediatamente. E se non conosci Milano, nessun problema: ogni auto Enjoy è dotata di un computer di bordo che ti agevolerà in ogni momento, per raggiungere la tua meta e per la sosta.

 

4 – App The Fork

Milano offre molto, dal punto di vista della ristorazione, ma forse chi non conosce la città ha bisogno di un piccolo aiuto per scegliere. Ed ecco perché scaricare The Fork, la nuova app per prenotare il ristorante. Come funziona TheFork? Questa app è davvero semplice e di facile utilizzo. Permette ai clienti dei ristoranti di scegliere il locale in base alla zona, ai prezzi, alle disponibilità, al tipo di cucina e alle recensioni degli utenti; è anche possibile vedere i menù dei ristoranti e approfittare di offerte speciali, come menù a prezzo fisso e sconti fino al 50%. Con la prenotazione online, gli sconti sono applicati automaticamente alla cassa, eliminando l’esigenza di dover presentare un coupon al ristorante.
La piattaforma permette inoltre agli utenti di controllare la disponibilità in tempo reale, scegliere tra orari e ristoranti alternativi e guadagnare punti fedeltà che danno diritto a ulteriori sconti.
Una volta selezionato il ristorante si prenota in un istante, con soli tre click e conferma istantanea. E senza brutte sorprese alla cassa.
Pasto dopo pasto è inoltre possibile iscriversi al programma fedeltà e guadagnare punti, "Yums", che danno diritto a sconti aggiuntivi: per ogni prenotazione si ottengono 100 Yums e, una volta raggiunta la soglia di 1000 Yums, si ottengono 20 euro di sconto o ancora 2000 Yums si traducono in 50 euro di sconto.

 

 

5 – App Airbnb

In occasione di Expo 2015 c’è stata, come ci si poteva immaginare, una vera e propria esplosione degli appartamenti di privati messi a disposizione a Milano e Comuni limitrofi, soprattutto sul web e, in particolare su Airbnb. D’altra parte l’App Airbnb è uno strumento ormai collaudato, che permette di trovare una bella sistemazione per una notte o più, comodamente dal proprio smartphone. È sufficiente selezionare la casa in base al quartiere preferito e informarsi visualizzando i numerosi contenuti disponibili, tra cui mappe del quartiere, foto, articoli, indicazioni su servizi pubblici e parcheggi della zona, e avvalersi dei preziosi suggerimenti della community di Airbnb.