Quiche ai carciofi – ricette primaverili

La Quiche ai carciofi è una ricetta che è un inno alla primavera, con il trionfo di una delle verdure più versatili e deliziose di questo periodo: i carciofi.

La Quiche ai carciofi è una ricetta che è un inno alla primavera, con il trionfo di una delle verdure più versatili e deliziose di questo periodo: i carciofi.

Una brisé rustica, con farina di farro ed un ripieno a sorpresa, con prosciutto crudo, che ben si sposa con i carciofi.

 

Ricetta quiche ai carciofi

Ingredienti per uno stampo da 30×10 cm con fondo amovibile

Per la brisé:
190 g di farina di farro, 90 g di burro salato molto freddo, 2 cucchiai di acqua gelata, una macinata di pepe nero fresco.

Per il ripieno:
4 carciofi grandi, 2 limoni, 1 porro, 2 uova grandi, 50 g di prosciutto crudo tagliato a fettine, 2 cucchiai di olio extravergine, 80 ml di panna fresca, 50 g di parmigiano grattugiato, una manciata di foglie di menta fresca tritata grossolanamente, sale – pepe qb.

Preparazione
Preparare la brisé mettendo su una spianatoia la farina a fontana ed il burro tagliato a cubetti. Prima di cominciare sporcate la farina con una macinata di pepe nero.
Sabbiate la farina pizzicando il burro con la punta delle dita cercando di ridurlo in briciole incorporando la farina stessa. Quando il composto sarà bricioloso e leggero, aggiungete l’acqua ben fredda ed impastate giusto il tempo di far stare il tutto insieme in una palla.
Avvolgete con pellicola e mettete in frigo per 30 minuti. Se l’ambiente in cui lavorate non è molto caldo, potete già stendere la pasta e foderare lo stampo, mettendo poi il tutto in frigo a riposare mentre preparate il ripieno.
Pulite i carciofi: eliminate le foglie dure esterne, tagliate il gambo lasciando un paio di cm.
Tagliate la punta dei carciofi a c.ca 2/3 dal cuore e poi tagliate a metà il fiore. Togliete il fieno e le eventuali spine che dovessero essere al centro quindi mettete i carciofi in una ciotola piena di acqua fredda acidula con il succo di un limone.
Fate bollire una casseruola d’acqua acidulata con limone e quando i carciofi saranno pronti, buttateli in acqua e fateli sbianchire per 3/4 minuti.
Scolateli bene. Tenete da parte 3 metà carine che vi serviranno a decorare la quiche e riducete in piccoli spicchi i restanti carciofi.
Affettate finemente il porro e fatelo imbiondire con dolcezza nell’olio extravergine quindi aggiungete i carciofi a spicchi e le 3 metà. Fate insaporire bene, salate e cuocete aggiungendo un o due cucchiai d’acqua se necessario, per 5 minuti. Fate raffreddare.
Sbattete le uova in una ciotola, aggiungendo la panna, il parmigiano, la menta tritata, sale e pepe. Aggiungete i carciofi a spicchi e tenete da parte le metà. Mescolate bene
Foderate con la brisé il vostro stampo, bucherellatelo nel fondo e coprite la base con le fettine di prosciutto.
Versate il contenuto della ciotola e distribuitelo bene nella base.
Aggiungete le 3 metà graziosamente sulla superficie e fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per c.ca 35 minuti, fino a che il tutto non sia bello dorato e gonfio.
Fate raffreddare leggermente, sformate e servite con una bella insalatina di misticanza.

 

Patrizia Malomo

Andante con gusto