Coca-Cola Social Media Guard: torniamo a condividere nel mondo reale

L’era del web e della comunicazione mobile è un tema caldo per sociologi, pubblicitari, uomini di marketing e soprattutto dovrebbe esserlo per noi, che ne siamo coinvolti quotidianamente.

 

L’era del web e della comunicazione mobile è un tema caldo per sociologi, pubblicitari, uomini di marketing e soprattutto dovrebbe esserlo per noi, che ne siamo coinvolti quotidianamente.

 

 

Viviconstile ha già raccontato della morte della conversazione nell’articolo Death of Conversation – la fine dell’era della conversazione al tempo degli smartphone legata all’utilizzo ormai maniacale dei nostri dispositivi telefonici, ma forse siamo ancora troppo attenti allo schermo per accorgersi che la mancanza di umanità nei nostri scambi quotidiani sta logorando l’umanità stessa: l’essere connessi in ogni momento ci avvicina a persone lontane e ci fa sentire parte di eventi che non viviamo sulla nostra pelle, ma tende ad allontanarci dalle persone e dalle cose che sono vicine a noi.

Non si parla di giusto o sbagliato, di fare e non fare, ma solo di cercare di bilanciare in modo più corretto la vecchia era con la nuova. Ed è proprio questo che Coca-Cola racconta, in modo a dir poco bizzarro per una multinazionale, con un toccante video che in poco meno di due minuti è in grado di far provare rimorso (per come spesso non ci si accorga di cosa ci circonda nel mondo reale) e gioia infinita (quando con un semplice gesto siamo in grado di guardare a testa alta attorno a noi).

Il video Coca-Cola Social Media Guard, divenuto virale in poche ore, mostra una sequenza di scene di tutti i giorni dove le persone vivono la realtà attorno a loro come fosse un non-luogo, come un qualcosa che già si conosce e che quindi può essere trascurato. Poi la voce fuori campo recita "Questo è ciò che succede quando si scarica la batteria." e così il “social” viene portato fuori dal “media” e si può sorridere guardando le reazioni dei medesimi soggetti nel momento in cui il telefono non è più il fulcro della loro attenzione.

L’Ufficio Stampa di Coca-Cola Social Media Guard ringrazia sul portale YouTube tutti coloro che hanno commentato e dichiara: “Il video è solo il primo passo verso una conversazione su come i social media dominino la nostra quotidianità e di come abbiano cambiato il modo di “condividere” momenti con gli altri. Con questo Coca-Cola non vuole sminuire il valore che la tecnologia porta alla nostra vita, piuttosto un invito a trascorrere momenti edificanti e felici ogni giorno in tempo reale.”

Il video, lanciato su YouTube da Coca-Cola Medio Oriente, ha contato oltre 2 milioni di visualizzazioni solo nella prima settimana (oggi ne riporta 8.260.629) e ha sorpreso la stessa azienda che non si aspettava un ritorno mediatico tanto importante. I numeri sempre in aumento denotano un interesse globale al tema e una crescente attenzione anche da parte di chi utilizza questi mezzi per il proprio business.
Un’azienda commerciale non poteva che raccogliere i frutti di una così grande viralità tanto che sul sito internet si può leggere “If you’re watching this video on your mobile phone, it’s time to put it down. Look around you: there’s probably someone special you can share a real moment with.” (Se stai vedendo questo video sul tuo smartphone, è ora di metterlo giù. Guardati attorno: ci sono probabilmente persone speciali con cui puoi condividere un momento reale.)

Quindi il monito per ritrovare stile e gusto è quello di sfruttare la “condivisione” non solo sui social media tramite un click, ma interagendo attivamente con le persone che amiamo e con il mondo che ci circonda.

 

Veronica Bernardi