I panorami più belli del Canada

Il Canada è il paese dei grandi paesaggi: immenso (secondo al mondo per estensione), bagnato da tre oceani – Pacifico, Artico e Atlantico – è così vasto che percorrendolo si incontrano sei fusi orari in una varietà paesaggistica da lasciare senza fiato, tra vette maestose, ghiacciai, città cosmopolite e foreste ancora vergini.

 

Il Canada è il paese dei grandi paesaggi: immenso (secondo al mondo per estensione), bagnato da tre oceani – Pacifico, Artico e Atlantico – è così vasto che percorrendolo si incontrano sei fusi orari in una varietà paesaggistica da lasciare senza fiato, tra vette maestose, ghiacciai, città cosmopolite e foreste ancora vergini.

 

 

Ci sono le grandi città come Vancouver e Montreal, la più popolosa città del Québec, una delle maggiori città del Canada. Allegra ed elegante, resa particolarmente vivace dai festival che la contraddistinguono per tutto l’anno, è una città antica e moderna al contempo.

C’è Toronto, la più grande città del Canada: multientnica (si parlano oltre 140 lingue) e dinamica, si trova a soli 140 chilometri dalle cascate del Niagara e dai vigneti della Niagara Peninsula, tappa obbligata e notissima tra i paesaggi più belli del Canada.

1 – Lo skyline di Toronto dalla CN Tower
La CN Tower di Toronto è il simbolo della città canadese, oltre che una meraviglia ingegneristica degli anni ’70. Costruita come torre per le trasmissioni radiofoniche e televisive, oggi la CN Tower è diventata anche una delle attrazioni più amate dai turisti. Si sale per 553 metri a bordo di ascensori panoramici tutti in vetro per raggiungere la cima della torre, dalla quale, nelle giornate limpide, lo sguardo riesce ad abbracciare tutta la città. È una delle esperienze più emozionanti, da mettere in agenda se state pianificando un viaggio a Toronto.

 

2 – I paesaggi canadesi visti dai finestrini della Rocky Mountaineers

Iniziamo con il dire che la Rocky Mountaineers non è una ferrovia qualunque, ma uno dei percorsi panoramici su rotaie più belli del mondo: la ferrovia che collega Vancouver a Calgary si snoda tra scenari bellissimi, le Montagne Rocciose canadesi, canyon, ghiacciai e laghi, foreste infinite lunghi fiumi. Molto moderna e dotata di tutti i comfort, si può scegliere tra numeri percorsi di varia lunghezza e persino godere del panorama a 360° a bordo del vagone con cupola di vetro.

 

3 – Lo spettacolo del foliage autunnale in Canada

 

Tra i panorami più belli del Canada, una menzione speciale va allo spettacolo del foliage d’autunno che, complice una natura rigogliosa e la grande presenza di foreste di aceri, regala grandi emozioni. A Toronto, per esempio, il fenomeno del foliage è amatissimo e molto seguito. Un richiamo irresistibile per gli amanti dei colori autunnali e degli spettacoli naturali che viaggiano in lungo e in largo alla ricerca della perfetta sinfonia di colori. In tutta la regione, poi, sono molti i posti dove poterlo ammirare in tutta la sua bellezza, a partire dall’Algonquin Park, che con i suoi 7.725 chilometri quadrati è uno dei punti di osservazione più popolari in Ontario. Le foreste, i laghi e i fiumi che compongono Algonquin Park possono essere attraversati a piedi o in canoa. Per vedere al meglio gli alberi di acero nel massimo del loro splendore, ottobre è il mese giusto. Pioppi e querce rosse Tamaracks sono insuperabili verso la fine del mese.
Anche la storica Niagara Parkway, o River Road, tanto amata da Winston Churchill, che divide Canada e Stati Uniti seguendo le anse del fiume Niagara, in autunno si infiamma di colori, soprattutto nel tratto tra le cittadine di Queenston e Niagara-on- the-Lake.
Nel Quebec, dove la natura domina incontrastata, è l’autunno la stagione più bella proprio grazie alla magia del foliage multicolore: uno show romantico favorito anche dalle buone condizioni meteorologiche della stagione, con lunghe giornate di sole e temperature ancora miti. Tra le mete più vicine a Quebéc City c’è il Parc National de la Jacques-Cartier, ad appena trenta minuti di auto dal centro. È un ampio altopiano montuoso, tagliato da profonde valli, dove crescono betulle gialle, aceri e abeti neri. Qui si trova una delle valli glaciali più belle del Québec, la Vallée de la Jacques-Cartier, che divide le regioni montane dalle pianure.

4 – Le immense praterie canadesi
Dai piedi delle Rockies fino a raggiungere Alberta, Saskatchewan e Manitoba, nel Canada Occidentale, protetta dallo scudo Canadese e dai rilievi delle Montagne Rocciose, si estende l’immensa prateria canadese, con i suoi paesaggio considerati tra i più belli del Canada. Immaginate campi dorati di grano e di girasoli a perdita d’occhio, in uno spettacolo dolce e al contempo potente.

 

5 – Banff National Park
Il Banff National Park è uno dei parchi più amati del Canada e non tradisce mai le attese dei viaggiatori: patrimonio dell’Umanità Unesco dal 1984, si può scoprire in molti modi, a seconda delle stagioni. Ma, alla ricerca di paesaggi mozzafiato, il consiglio è di salire sulla Sulphur Mountain (montagna di zolfo) che si erge vicino a Banff, usando la Banff gondola. In meno di dieci minuti questa funivia conduce in cima alla montagna, che deve il proprio nome alle sorgenti termali situate alla base e offre un panorama indimenticabile sulla zona circostante.

 

6 – Le maree più alte del mondo nella Baia di Fundy

 

Sulla costa atlantica del Canada, tra le province canadesi del New Brunswick e della Nuova Scozia in Nord America, la Baia di Fundy è famosa per avere le maree più alte del pianeta (16.2 metri o 53 piedi). Due volte al giorno, cento miliardi di tonnellate di flusso di acqua di mare entrano ed escono dalla baia, dando vita a uno dei panorami più belli e insoliti del Canada, in un ecosistema marino dinamico e diversificato. La baia è famosa per le sue insolite formazioni rocciose costiere plasmate dal movimento incessante delle maree ed è un’ottima postazione per avvistare bellissimi uccelli migratori.