Nuit Royale 2014, ballo in costumi settecenteschi a Venaria Reale

Nuit Royale – principi e principesse per una notte a Venaria Reale

Avete mai sognato di vivere la magia di un vero ballo di corte in una splendida reggia, magari in abiti d’epoca?

Avete mai sognato di vivere la magia di un vero ballo di corte in una splendida reggia, magari in abiti d’epoca?

 

Allora Nuit Royale è l’evento che fa per voi. “Armatevi” di vestiti settecenteschi, parrucche e scarpette da ballo, perché il 4 ottobre nei saloni di Venaria Reale, dimora sabauda iscritta alla Lista del Patrimonio dell’umanità dal 1997, si terrà un evento da mille a una notte.
Dopo il successo della scorsa, prima edizione, Nuit Royale 2014 torna con una formula a cavallo tra passato e presente praticamente irresistibile: abiti settecenteschi, location da favola e djset all’ultimo grido, in un mix vincente che farà la gioia di tante ragazze che sognano fin da bambine un fiabesco incontro con il principe azzurro.
Il dress code per aspiranti dame e cavalieri di Nuit Royale è severissimo e non lascia adito a dubbi di sorta.

Per le donne, di rigore la gonna lunga con balze di pizzo, il corsetto ben stretto sul décolleté e tanta cipria sul viso. Si può scegliere se vestirsi da regine, principesse, contesse, duchesse o cortigiane, a seconda delle attitudini.
Gli uomini potranno cimentarsi nel ruolo di re, conti, marchesi, ussari, cardinali, moschettieri o guardie del re, sempre però elegantissimi con camicia con jabot, scarpe a punta, parrucca e cappello.
Le danze durante Nuit Royale risuoneranno in tutta la residenza sabauda, in una delle più grandi rievocazioni storiche mai organizzate. La sala da ballo sarà ospitata all’interno della splendida Galleria Grande, detta di Diana, progettata dal celebre Filippo Juvarra e simbolo della magnificenza barocca.