Dieta dello yogurt per sgonfiarsi e dimagrire

Se volete perdere velocemente qualche chiletto accumulato, sgonfiarvi ed essere in forma per un’inaspettata prova costume, provate con la dieta dello yogurt.

Se volete perdere velocemente qualche chiletto accumulato, sgonfiarvi ed essere in forma per un’inaspettata prova costume, provate con la dieta dello yogurt.

Dieta d’urto per eccellenza, permette di perdere pochi chili in altrettanto pochi giorni (3 kg in 5 giorni, per essere precisi). È una dieta fast, quindi per nulla equilibrata, perciò il nostro consiglio è di non seguirla per un periodo di tempo superiore ai 5 giorni e di utilizzarla quando ci si vuole sgonfiare e depurare velocemente.
La dieta dello yogurt è una dieta facile da seguire, perché non è necessario calcolare le calorie e, pur non essendo equilibrata, apporta più di un beneficio al nostro organismo.
Certo, è una dieta povera di calorie (uno yogurt bianco naturale intero ne contiene solo 64 per 100 grammi, che diventano 36 in quello magro), ma ricchissima di fermenti lattici che aiutano l’equilibrio intestinale, ripristinano la flora batterica, rafforzano le difese immunitarie e riducono il gonfiore addominale.
In più, lo yogurt è prezioso per il suo apporto di proteine magre, facilmente digeribili, di sali minerali come fosforo, potassio, zinco, iodio e magnesio, di vitamine A e B, niacina e acido pantotenico e folico.
Senza dimenticare la grande quantità di calcio presente nello yogurt, fondamentale per rafforzare le ossa, limitando i rischi di osteoporosi.
Cinque giorni a base di yogurt sgonfiano, purificano e procurano benefici, purché la dieta non duri di più (una settimana al massimo). Si può ripetere ogni due mesi, alternandola ovviamente a un regime alimentare di mantenimento equilibrato, ricco in proteine, carboidrati, frutta e verdura.
Durante questa dieta è bene consumare più volte al giorno un vasetto di yogurt naturale, magari con aggiunta di frutta fresca, per placare la fame e accelerare la digestione.
Tra i cibi più consigliati da abbinare allo yogurt: riso integrale, cereali, verdure e pesce, mentre sono da evitare la carne, gli insaccati, i dolci, l’alcol, le bibite gassate e succhi di frutta.
Durante la dieta allo yogurt è consigliabile utilizzare solo olio d’oliva a crudo, come condimento: è permesso un cucchiaio al giorno su verdure e pesce.

Il menù per 5 giorni di Dieta con lo Yogurt

A colazione, per tutti i giorni: appena svegli un bicchiere abbondante di acqua a temperatura ambiente; poi 200 grammi di yogurt magro al naturale, un cucchiaio di crusca o cereali integrali senza zucchero, the verde o caffè non zuccherati.
A metà mattina, tutti i giorni: una tazza di the verde non zuccherato.
A merenda, tutti i giorni: un frutto di stagione.
Prima di dormire, tutti i giorni: una tazza di camomilla o tisana, 3 prugne secche.

Primo giorno:
– a pranzo: 300 grammi di yogurt magro al naturale e un’insalata verde abbondante (200 grammi ) con aggiunta di cetrioli e/o ravanelli.
– a cena: un piatto abbondante di minestrone di verdure, 300 grammi di yogurt magro, 2 gherigli di noce.

Secondo giorno:
– a pranzo: 50 grammi di riso integrale in insalata con 1 scatoletta di tonno al naturale, 200 grammi di pomodori in insalata.
– a cena: 300 grammi di yogurt magro al naturale e 2 frutti di stagione.

Terzo giorno:
– a pranzo: 200 grammi di merluzzo al vapore con un piatto abbondante di carote e finocchi (crudi o cotti, a piacere).
– a cena: 300 grammi di yogurt magro con una macedonia di frutta di stagione.

Quarto giorno:
– a pranzo: 150 grammi di salmone alla griglia con succo di limone e prezzemolo, 200 grammi di cavolfiore al vapore.
– a cena: 300 grammi di yogurt magro con 150 grammi di frutti di bosco e un cucchiaio di corn flakes non zuccherati.

Quinto giorno:
– a pranzo: 50 grammi di riso integrale con asparagi al vapore e 200 grammi di insalata verde.
– a cena: 300 grammi di yogurt e una macedonia di agrumi e kiwi (e, se fossero di stagione, anche fragole).