Viaggio in Campania sulle orme del Grand Tour

Vacanze culturali: Viaggio in Campania sulle orme del Grand Tour

Nove mesi di eventi, mostre, itinerari ed escursioni, dall’area vesuviana fino a Ischia: ecco il Viaggio in Campania. Sulle orme del Grand Tour, bel progetto di valorizzazione del patrimonio d’arte di una delle regioni più ricche e intense d’Italia.

Nove mesi di eventi, mostre, itinerari ed escursioni, dall’area vesuviana fino a Ischia: ecco il Viaggio in Campania. Sulle orme del Grand Tour, bel progetto di valorizzazione del patrimonio d’arte di una delle regioni più ricche e intense d’Italia.

Frutto della collaborazione tra Assessorato ai Beni Culturali e Turismo della Regione Campania con Campania>Artecard, Viaggio in Campania. Sulle orme del Grand Tour è un’iniziativa interessante per chi ama le vacanze culturali, perché permette di scoprire le bellezze archeologiche, storiche e naturali della Campania sulle orme dei fascinosi viaggi Settecenteschi che portavano in Italia i giovani della nobiltà nord europea.

Fino a dicembre 2014 sono stati programmati 9 itinerari che consentiranno di ripercorrere le tappe e i percorsi dei viaggiatori del Settecento, quelli del mitico Grand Tour.


E i numeri di questa iniziativa fanno prevedere grandi cose: si potranno visitare ben 120 siti per immergersi "nella bellezza artistica e naturalistica" della Campania e ci saranno oltre 100 tour, con visite guidate, degustazioni e performance teatrali per seguire i segni della storia e assaggiare le eccellenze enogastronomiche della Campania.

Nel progetto, anche 50 spettacoli notturni e aperture straordinarie dei siti per un viaggio che continua anche di notte con le storie sepolte di Ercolano e del Vesuvio.
Nel programma anche 2 mostre dedicate al tema del Grand Tour ed eventi speciali inediti. Ogni itinerario contiene al suo interno più percorsi, per un totale di circa 100 percorsi diversi tra cui poter scegliere. Gli itinerari coprono l’intera regione affiancandosi “ai grandi attrattori” turistici, luoghi che tutto il mondo ammira, come Pompei, il Vesuvio, la Reggia di Caserta e le località più famose come Sorrento, Capri e Ischia.

Un’offerta turistica che vuole migliorare e modernizzare l’approccio al patrimonio esistente, e che permette ai turisti di crearsi un viaggio su misura. Tante le azioni di valorizzazione e promozione del Grand Tour 2014: incremento e miglioramento della segnaletica, ampliamento degli infopoint cittadini e nelle principali realtà turistiche culturali, integrazione del trasporto pubblico per i siti di difficile raggiungimento, aperture straordinarie di luoghi normalmente chiusi al pubblico, realizzazione di eventi serali negli scavi di Ercolano, sul Grand Cono del Vesuvio, nelle Basiliche di Cimitile, all’anfiteatro di Avella e nella villa romana di Minori, performance teatrali tra cui il reading di Toni Servillo nel parco della Reggia di Carditello (simbolo di bellezza e di riscatto della terra dei fuochi), visite didattiche spettacolarizzate come quelle al Museo delle Carrozze di Villa Pignatelli, laboratori per ragazzi e visite museali con degustazione di prodotti tipici del luogo.
Ecco i nove itinerari previsti di Viaggio in Campania. Sulle orme del Grand Tour:
Napoli è un Paradiso!
Campi Flegrei, la terra dei Vulcani
Dal Partenio al Vesuvio
Sorrento, rifugio degli artisti
Capri, Ischia e Procida
Il Vesuvio e le Città sepolte
Capua e l’antica via Appia
Ravello, Amalfi e la terra dei miti
I fasti dei Borbone