Los Angeles Venice Beach

Dieci cose da fare a Los Angeles

Los Angeles, la grande città americana affacciata sul Pacifico, è soprattutto, per tutti, la città del cinema e delle star.

Los Angeles, la grande città americana affacciata sul Pacifico, è soprattutto, per tutti, la città del cinema e delle star.

Conosciuta dagli americani semplicemente come L.A. (perché nessun americano la pronuncia per esteso) Los Angeles è un luogo del cuore prima che reale, la città dove milioni di persone hanno sperato di "farcela".
Vi giungono i messicani dopo aver varcato, spesso clandestinamente, il confine, e giovani da ogni parte degli Stati Uniti, perché è qui che i sogni si realizzano.

La popolazione è multirazziale, composta da bianchi e da neri con una forte presenza latina e asiatica; grande è il divario tra la ricchezza delle ville immerse nei parchi privati e i quartieri poveri e malavitosi.
Chi visita la California non può fare a meno di fare tappa a L.A., non fosse altro perché l’abbiamo vista così spesso in TV.
Se visitate Los Angeles, ecco le dieci cose da non perdere per comprendere questa città unica al mondo.

1 – Cercare la scritta sulle colline
Hollywood: l’abbiamo vista così tante volte nelle riprese cinematografiche, che appena arrivati a Los Angeles ci aspetteremmo di vedercela davanti come una chiesa al centro di una piazza. Invece no.

Le riprese sono, evidentemente, aeree, perché per leggere la scritta Hollywood per intero, con i piedi ben saldi a terra, bisognerà cercare una giusta angolazione inseguita in macchina tra i viali costeggiati di ville, in quel punto dove le palme si fanno più rade e lasciano spazio alla vista.
Altrove non vedrete altro che HOL, oppure WOOD, o ancora YW. Frustrante.

2 – Sunset Boulevard e Rodeo Drive
Sunset Boulevard, il famoso "Viale del Tramonto", da sempre simbolo e metafora di Los Angeles, percorre la città attraverso tutti i suoi quartieri per una lunghezza di 39 km. Il segmento più frequentato di Sunset Boulevard è Sunset Strip con i suoi locali notturni, il cuore del divertimento losangelino.
Proprio Sunset Boulevard è il titolo originale di un film noir del 1950 diretto da Billy Wilder, vincitore di tre Premi Oscar e oggi archiviato nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti, che narra la drammatica vicenda di una diva del cinema muto alla fine della sua carriera, impazzita e sola nella sua grande e fatiscente villa sul famoso viale di Los Angeles.
Se siete a Los Angeles non mancate di visitare anche Rodeo Drive, la via dello shopping. Solo qui, davanti alle boutique di Dolce&Gabbana, Valentino, Armani, Louis Vuitton, Gucci, Bulgari, Prada… le star girano a piedi.

3 – Beverly Hills
Si pensa che Beverly Hills sia un quartiere di Los Angeles. In realtà, le famose colline nei pressi di Hollywood, una delle zone abitative più esclusive del mondo, sede di residenza di divi e miliardari, costituiscono una città a sé, facente parte della Contea di Los Angeles in California.
Non è raggiungibile con i mezzi pubblici: vi si arriva solo in auto, meglio se grossa e ben accessoriata, altrimenti i portieri e le guardie delle ville ti guardano male.

A Los Angeles le edicole distribuiscono mappe dettagliate con il percorso delle ville dei vip, ma non pensiate di incontrare i vostri beniamini: non vedrete altro che alte cancellate e palme così fitte da nascondere le case.
Il cinema ha spesso raccontato Beverly Hills, ambientandovi i suoi film e serie TV: da Beverly Hills 90210, un telefilm intriso di adolescenti ricchi sfondati che per qualche motivo erano anche dei bravi ragazzi, alla saga di Eddie Murphy Beverly Hills Cop; dalla lunga soap opera Beautiful al nostrano cine-panettone Natale a Beverly Hills.

4 – Venice Beach
Informale, accogliente, serena.
Venice Beach è la parte ribelle ed easy di Los Angeles, il luogo dove distendersi al sole a rilassarsi e fare un bagno nell’oceano. Un posto allegro dove staccare la spina dai mille obiettivi e doveri della città.
Venice Beach (così chiamata per la bellissima spiaggia, ovviamente, e per i suoi canali), oggi ambito quartiere residenziale nonostante l’aspetto bohemien, fatta di villette di legno e case colorate, è una meta turistica per tutta l’area di Los Angeles. Piste ciclabili e passeggiate pedonali costeggiano la spiaggia, gli artisti di strada espongono le proprie opere, band esordienti si esibiscono su palchi improvvisati e ragazzoni allenati si mettono in mostra nella palestra all’aperto, la "Muscle Beach".

5 – Mangiare a Downtown Los Angeles
Il posto migliore dove mangiare a Los Angeles è il centro, ovvero Downtown, il quartiere business.

Qui anche a notte fonda ci si imbatte in ambiziosi manager in giacca e cravatta appena usciti dall’ufficio, che si gratificano con le migliori bistecche della California.
Da provare, senza badare a spese, è Nick & Stef’s, una steakhouse molto chic dove in un’elegante vetrina si sceglie il proprio pezzo di carne (come gli orecchini in gioielleria).

6 – Guidare sulla freeway
Un’intricata rete di autostrade serve la California del Sud, una macroregione di 22 milioni di persone. Le autostrade che circondano Los Angeles sono freeway, senza pedaggio, molto larghe e con tante corsie. Sono anche, costantemente, bloccate dal traffico, ma se si è dei buoni autisti forniti di patente internazionale, vale la pena di completare l’esperienza della visita a Los Angeles con una guida sulle sue autostrade.

7 – Mettere le mani a terra davanti al Chinese Theater
Ogni anno nel mese di marzo nel TLC Chinese Theater avviene la premiazione degli Oscar. Davanti al suo ingresso c’è il famoso piazzale di cemento che reca le firme, le impronte delle mani e dei piedi dei divi di Hollywood dal 1920 a oggi. Se ci andate in agosto, l’asfalto brucia come fuoco, ma questo non impedisce ai turisti di piegarsi a terra e controllare, confrontandole alle proprie, se Marilyn Monroe aveva le mani così piccole come si dice.

8 – Camminare lungo la Walk of Fame
Walk of Fame è il lungo marciapiede cosparso di stelle rosa bordate di bronzo assegnate ai personaggi famosi dello star stystem. Attualmente le stelle incastonate sono oltre 2500 (se ne aggiungono circa due ogni mese), dedicate ad altrettante celebrità per il loro contributo al mondo dello spettacolo statunitense.
All’interno della stella si legge il nome del premiato, e accanto un emblema (cinepresa, televisore, grammofono, microfono o maschere) indica la categoria di attività.

9 – Disneyland
A circa 30 km da Los Angeles, Disneyland è il parco di divertimenti voluto da Walt Disney, inaugurato nel 1955.
Ispirato ai fumetti della Disney, con le casette di Topolino e le sfilate sui carri dei suoi personaggi più famosi, a Disneyland ci sono case stregate, ardite montagne russe e persino la città di Hogwarts, dove acquistare la bacchetta magica di Harry Potter.

10 – Visitare gli Universal Studios
Un altro parco tematico, che offre un’esperienza di divertimento hollywoodiano, sono gli Universal Studios.
Qui si possono esplorare i luoghi dove sono stati girati i film di Hollywood attraverso i tour degli studio, incontrare faccia a faccia King Kong in 3D, vedere celebrità intervistate di persona e assistere a spettacoli che con speciali tecniche danno allo spettatore la sensazione di trovarsi dentro il film, accanto ai Minion o a Homer Simpson.

 

 

ALTRE DIECI COSE DA FARE A... 

 

San FranciscoMiamiChicagoNew YorkBoston
MontrealHelsinkiAmsterdamPragaStrasburgo
ParigiBordeaux    
MadridBerlinoLondra
MadeiraMauritius    
SudafricaMalaga Marsiglia
PechinoMelbourneTokyoMosca Brasile
LisbonaCopenhagenBudapestBilbao Bologna
Milano RomaFirenze Brasile Buenos Aires