I luoghi più fotografati del mondo

Ormai, grazie alla tecnologia sempre più avanzata e al fatto che tutti siamo costantemente connessi, è facile stilare classifiche in ogni ambito delle scibile umano.

Ormai, grazie alla tecnologia sempre più avanzata e al fatto che tutti siamo costantemente connessi, è facile stilare classifiche in ogni ambito delle scibile umano.

Come quella, curiosa e interessante, pubblicata da Google, che si è divertito a individuare i luoghi più fotografati del mondo, creando con Google Maps una mappa interattiva che mostra in tempo reale quali sono le destinazioni di viaggio più “hot” per i turisti/fotografi.
Il primo posto del podio è occupato da New York, sempre amata e fotografatissima, a quanto pare.
Anche se, a ben vedere, tre dei cinque luoghi più fotografati del pianeta si trovano, secondo il popolare servizio che consente agli utenti di taggare le foto di luoghi e paesaggi e di caricarli su Google Maps, in Europa.
Al secondo posto svetta Roma, seguita da una medaglia di bronzo per Barcellona.
Parigi, stranamente, è fuori dalla zona medaglie (quarta), come Venezia che pure si posiziona a un prestigioso sesto posto su scala mondiale, superata di un punto dalla sua storica rivale orientale, Istanbul.

Ma, entrando nei particolari di questa curiosa classifica dei luoghi più fotografati del mondo, cosa pensate che immortalino più di frequente i turisti in vacanza nella Grande Mela? La Statua della Libertà o il ponte di Brooklyn? Nessuno dei due, visto che si posizionano rispettivamente in trentaduesima e sesta posizione. È, con gran sorpresa di molti, il Guggenheim Museum, la chiocciola di Frank Lloyd Wright. E non indovinerete mai il secondo: la Tweed Courthouse, neoclassico ex tribunale caro quasi solo ai newyorkesi.


A Roma vince su tutti Trinità dei Monti, mentre il povero Colosseo fatica a piazzarsi nei primi venti e a Venezia, il celebratissimo Ponte dei Sospiri, nono in classifica, vede da lontano il suo più modesto cugino di legno Ponte dell’Accademia (al primo posto).
Anche a Parigi i risultati sono bizzarri, con la Tour Eiffel quinta, scavalcata dal Moulin Rouge sul piedistallo più alto del podio.
Spostandoci verso lidi più lontani, Buenos Aires è la città più fotografata del Sud America seguita da Sao Paulo, Città del Messico, Ipanema e Iguazu Falls, uno degli spettacoli più belli del mondo: 275 cascate che scrosciano impetuose da 70 metri di altezza nel nord del Brasile al confine con l’Argentina.
Shanghai è la città più fotografata in Asia, seguita da Pechino, Kowloon, Tokyo e Bangkok.
Johannesburg è la più fotografata in Africa, seguita da Ethekwini, Città del Simon, Kruger Park e Knysna Heads.