Baladin Bologna: la birra artigianale di Teo Musso al Mercato di Mezzo

Dopo Baladin Torino, la birra artigianale di Teo Musso arriva ora a Bologna, con una nuovissima birreria Baladin inaugurata nell’antico mercato coperto della città, il Mercato di Mezzo.

Dopo Baladin Torino, la birra artigianale di Teo Musso arriva ora a Bologna, con una nuovissima birreria Baladin inaugurata nell’antico mercato coperto della città, il Mercato di Mezzo.

Baladin Bologna, la nuova “creatura” di Teo Musso che sembra non volersi più fermare con la sua “missione” di portare la buona birra artigianale italiana in tutto il paese, torna a far rivivere un angolo storico di Bologna, che fin dal Medioevo è stato il fulcro delle attività legate al cibo, della memoria storica e della tradizione gastronomica della città, situato al centro del Quadrilatero, un “centro commerciale naturale” oltre uno dei posti più belli di Bologna, il Mercato di Mezzo.

Il pub Baladin Bologna è ospitato all’interno del Mercato di Mezzo, in una struttura recuperata grazie all’impegno di Coop Adriatica, che ha voluto operare un’accurata scelta di fornitori partner che avranno il compito di dare nuova vita a questa spazio cittadino. E così, pane, carne, pesce, dolci, gelati, vino e birra ovviamente, potranno essere gustati sul posto o acquistati per essere consumati a casa. Tradizione e innovazione tornano a vivere a Bologna in uno spazio dedicato al food che guarda al futuro, ma con solide radici nel passato glorioso di una terra che del buon bere e mangiare ha fatto da sempre il suo biglietto da visita.

Baladin Bologna si sviluppa su due livelli: il primo, con un bancone che riprende nello stile le altre strutture all’interno del Mercato di Mezzo, si affaccia sulla piazza coperta dove sono presenti i negozi e dove ci si può sedere a uno dei tanti tavoli, bevendo e mangiando anche qualche altra specialità locale o nazionale acquistata dai “vicini”.
Il secondo livello è sotterraneo e ospita due sale, per un totale di circa 30 posti a sedere.
Doppio il banco di spillatura: 6 spine al piano terra + 6 spine nel piano interrato.

Lo stile dell’arredamento e le decorazioni sono in linea con lo spirito Baladin, ma con un occhio di riguardo alla storicità del luogo. Basti pensare ai muri del locale che, protetti dai vincoli delle belle arti, non sono stati toccati, ma arricchiti con pannelli che sono un inno alla birra viva.
Novità di Baladin Bologna è lo “sfuso Baladin”: in pratica se vi sarà piaciuta così tanto (e non è difficile) una birra artigianale degustata nel pub, potrete anche portarla a casa, in una bottiglia innovativa che ne garantisce la fragranza per alcuni giorni, e fa bene anche all’ambiente (si risparmia sul packaging e si riducono gli scarti in vetro).
Non mancherà qualche piatto gourmet, in vero stile Baladin: gli immancabili hamburger preparati con carne cruda battuta al coltello de La Granda (Presidio Slow Food della razza bovina Piemontese) e la mortadella bolognese, of course. Tutto fresco di giornata.

A Baladin Bologna saranno servite anche le bibite Baladin: Cedrata, Spuma Nera, Ginger e la mitica Cola, fatta con le noci di cola Presidio Slow Food della Sierra Leone.