Cosa fare e vedere a Stoccolma in bicicletta

Stoccolma, la capitale della Svezia, è una delle città europee più amate dal turismo giovane e green. Perché di cose da fare e vedere a Stoccolma ce ne sono tante, soprattutto se ci si muove in bicicletta.

Stoccolma, la capitale della Svezia, è una delle città europee più amate dal turismo giovane e green. Perché di cose da fare e vedere a Stoccolma ce ne sono tante, soprattutto se ci si muove in bicicletta.

La città, infatti, possiede una rete di piste ciclabili da far invidia al resto del continente, diversi noleggi di biciclette e panorami mozzafiato, da scoprire a bordo di due ruote.
La primavera, poi, è la stagione migliore per programmare un viaggio a Stoccolma: abbandonati i rigori invernali, il clima è gradevole anche se un po’ instabile. Potrebbe capitarvi, durante una passeggiata in bicicletta, di essere colti da un acquazzone: non spaventatevi e fate come gli svedesi, pedalate sotto la pioggia, protetti da un buon equipaggiamento, ovviamente.
La soluzione più comoda per chi vuole visitare Stoccolma in bicicletta è il bike sharing. Esiste un servizio pubblico, lo Stockholm City Bikes, che permette di utilizzare varie biciclette dislocate in tutta la città con un mini abbonamento di tre giorni. Si acquista un pass che permette di salire in sella a una delle biciclette alloggiate nelle 110 aree riservate dalle 6 di mattina alle 10 di sera e per non più di tre ore consecutive.
Esistono anche numerosi punti di noleggio classico di biciclette, in cui è possibile scegliere la durata del noleggio, il tipo di bicicletta e gli eventuali accessori: per essere comodi e chic durante il proprio tour di Stoccolma in bicicletta.
La Venezia del nord, come viene chiamata la città di Stoccolma – con le sue 14 isole, i 57 ponti che le collegano e tantissimo verde – è incantevole e molto vivibile per chi ama il turismo green. Non a caso si è meritata il titolo di Capitale più ecologica d’Europa.
Ma cosa c’è da vedere a Stoccolma in bicicletta? Premesso che in città è possibile andare ovunque anche a bordo delle ruote, dal momento che Stoccolma è attraversata in modo capillare dalle piste ciclabili, si può partire da Djurgården, l’isola-parco più amata dagli abitanti di Stoccolma che amano trascorrere qui lunghi momenti di relax. Nel verde dell’isola si tiene la festa di Mezza Estate e si può visitare il Vasa Museet dove si rimane a bocca aperta di fronte un vero galeone affondato nel 1628 nelle acque di Stoccolma, recuperato e restaurato alcuni decenni fa.
Poco distante si trova il Junibacken, il museo delle fiabe svedesi, dove trovano spazio i personaggi nati dalla penna di Astrid Lindgren: Emil, Karlsson e soprattutto la famosissima Pippi Calzelunghe. Luogo molto amato da bambini e Peter Pan, si visita a bordo di un trenino.


Ritornati a bordo della propria bicicletta, il consiglio è di proseguire lungo la Djurgårdsvägen che porta nella parte più selvaggia dell’isola, dove ci si immerge in un altro mondo da favola, con le casette in legno bianche e rosse, i boschi animati dagli scoiattoli, i cavalli e le mucche al pascolo. Un angolo di campagna in piena città.
Provare l’ebbrezza di trascorrere un giorno da abitante di Stoccolma doc “impone” tra le altre cose, anche di regalarsi un pomeriggio di shopping a bordo della nostra inseparabile bicicletta. La via dello shopping a Stoccolma si chiama Drottninggatan ed è un paradiso per gli amanti dello stile shabby chic, con numerosi concept store e negozi di abbigliamento. Attenti ai pedoni, però, perché è una delle arterie più affollate della città.
Per una vera e propria immersione nella storia della capitale svedese, prendete la vostra bici e pedalate fino all’isola Gamla Stan, nel dedalo di viuzze che costituiscono la vecchia Stoccolma medievale. È la parte più magica della città, dove si può ammirare cambio della guardia davanti a Palazzo Reale, la residenza ufficiale oltre che il più importante palazzo reale della Monarchia svedese (la cui residenza privata è il castello di Drottningholm). Lo Stockholms slott si trova sull’isoletta di Stadsholmen, conosciuta come Gamla Stan (la città vecchia), accanto al Riksdag, l’edificio che ospita il parlamento.
Per dormire si può scegliere un boutique hotel in tipico stile nordico nel cuore del quartiere medievale, come il Rica Hotel Gamla Stan: 51 camere curatissime arredate in stile tradizionale, ospitate in un bel palazzo del XVII secolo. C’è anche una bella terrazza affacciata sui tetti della Stoccolma antica, dove viene servita la colazione durante le bella stagione.