Eco-turismo: El Hierro, l’isola delle Canarie 100% sostenibile

Chi ama il mare sa che non esiste vacanza estiva più bella che quella trascorsa su un’isola.

Chi ama il mare sa che non esiste vacanza estiva più bella che quella trascorsa su un’isola.

In Italia abbiamo isole meravigliose e molto varie tra di loro: la verdissima Ischia e Capri la chic, le selvagge Egadi e le Eolie, tanto sorelle quanto diverse le une dalle altre.
Molto amate dagli italiani per le vacanze in estate sono anche le isole spagnole. Le vicinissime Baleari in primis, con le loro spiagge caraibiche e le più lontane Canarie, che vantano però un clima bello tutto l’anno.
E proprio nell’arcipelago delle Canarie si trova El Hierro, la più piccola e remota isola delle Canarie, quest’anno sotto i riflettori di mezzo mondo perché è riuscita a raggiungere un obiettivo molto interessante per chi ama l’ecoturismo: il 100% di autosufficienza energetica, grazie alle energie rinnovabili.
L’impresa era stata annunciata qualche anno fa, ma sarà finalmente una realtà a partire da questa estate: sull’isola di El Hierro, infatti, saranno in funzione solo energie pulite dall’acqua e dal vento che contribuiranno a rendere ancora più unico e incontaminato un ecosistema meraviglioso, fatto di paesaggi mozzafiato, spiagge bianche, flora e fauna autoctoni.
Sull’isola è stato costruito un impianto eolico, la Central Hidroeólica Gorona del Viento, in grado di sfruttare la potenza idro-eolica dell’isola, permettendole di staccarsi completamente da fonti energetiche non-rinnovabili.
I lavori di costruzione sono iniziati nel 1997, e finalmente l’impianto entrerà in funzione da giugno 2014, anche se in un primo momento non sarà a pieno regime, ma coprirà il fabbisogno energetico dell’isola per il 50-80%, puntando ad arrivare al 100% in tempi brevi.
Una buona notizia per chi è in cerca di mete alternative per una vacanza green, senza rinunciare alla bellezza di paesaggi selvaggi, che sembrano quasi preistorici: vulcani, sentieri a strapiombo sull’oceano, piscine naturali, grotte marine, piccoli villaggi di pescatori e spiagge incantate dove ci si imbatte in una specie unica al mondo come quella delle Lucertole Giganti. E, sopra tutti, il vento che soffia senza sosta e che è il segreto di bellezza di questa piccola isola delle Canarie.