Macarons

Ricetta Macarons – come preparare i macarons in casa

I macarons, delicati e coloratissimi pasticcini francesi, sono attualmente uno dei dolci più amati. Da New York a Milano, da Oslo a Melbourne, tutti vogliono i macarons.

I macarons, delicati e coloratissimi pasticcini francesi, sono attualmente uno dei dolci più amati. Da New York a Milano, da Oslo a Melbourne, tutti vogliono i macarons.

Ma, se volete davvero divertirvi e vi piace cimentarvi con l’arte pasticciera, provate a preparare i macarons in casa. I procedimenti sono un po’ laboriosi, ma ne vale la pena. E anche se non saranno esattamente come quelli parigini di Lauduree, dove se ne vendono 12.000 al giorno, poco importa.
Sono diversi i “segreti” che fanno di un macaron, un perfetto macaron: la perfetta armonia tra mandorle, albumi e zucchero, unici ingredienti dell’impasto, la giusta consistenza della ganache (crema di cioccolato e panna, ma ci si può sbizzarrire) con la quale sono riempiti e il loro “aspetto esteriore”. Sì, perché i maracarons sono un dolce chic che, in quanto tale, non può rinunciare a essere anche bello. I più classici prevedono cioccolato, crema, fragola, limone, ma esistono anche versioni insolite ed esotiche al the verde, alla marmite, al mojito, alla violetta… E chi più ne ha, più ne metta.
Sulle sue origini, domina il mistero. Una scuola di pensiero francese li ritiene, ovviamente, francesissimi. Un’altra, invece, pensa ci sia lo zampino italiano: potrebbero essere stati chef italiani della corte di Enrico II di Francia e Caterina de’ Medici a portare oltralpe il più famoso dolce dell’alta pasticceria francese. E, a dirla tutta, la cosa non ci stupirebbe.
 

Ecco la nostra ricetta base dei macarons da preparare in casa. Il colore del guscio lo sceglierete voi, con un normale colorante alimentare.

Il guscio
Ingredienti per il guscio:
Zucchero a velo 200 gr, Zucchero semolato 200 gr, 5 albumi a temperatura ambiente, Acqua, 50 ml, Coloranti alimentari, una punta di cucchiaino, Farina
Preparazione:
Setacciate 200 gr di farina di mandorle con 200 gr di zucchero a velo. Nel frattempo, in un pentolino fate sciogliere lo zucchero semolato (200 gr) con 50 ml di acqua (già calda), così da ottenere uno sciroppo.
Montate a neve tutti gli albumi (ricordate: perché l’operazione avvenga devono essere freschissimi) e unite alla metà di questo lo sciroppo di acqua e zucchero. Unite al composto 3 gr di colorante del colore da voi scelto e continuare a montare fino a ottenere una base di meringa lucida e senza grumi.
La seconda metà degli albumi montati a neve, invece, dovrà essere incorporata al composto di farina di mandorle e zucchero a velo, fino a ottenere una pasta di mandorle.
Poco alla volta unite il primo preparato alla pasta di mandorle, mescolando rigorosamente solo dal basso verso l’alto e delicatamente, per non smontare la meringa.
Versate l’impasto, che è pronto, in una sac à poche con bocchetta liscia e create su un foglio di carta da forno tanti dischi regolari e distanziati l’uno dall’altro, di circa 3 cm di diametro.
Lasciate riposare per 30 minuti e poi infornate a 180 gradi per 10 minuti. Togliete dal forno e lasciate riposare.

La ganache
Ingredienti per la ganache:
250 gr di cioccolato fondente, 200 ml di panna liquida, 40 gr di burro
Preparazione:
Sciogliete il cioccolato a bagnomaria. Nel frattempo portare a bollore la panna e unitela al cioccolato fuso. Per ultimo, aggiungere il burro, liquido. Mescolare con la frusta e lasciate raffreddare in un contenitore. A questo punto, immergete il contenitore a bagno maria nell’acqua fredda con il ghiaccio, e montate con la frusta elettrica, fino a ottenere un composto spumoso, che andrà messo in frigorifero fino al momento di usarlo.
 

Come comporre i macarons
Ultimo step, come comporre i macarons: mettete la crema ganache in una tasca da pasticcere e applicatene una piccola quantità sulla base piatta del disco del guscio, richiudendo poi con l’altra metà.
Prima di servire i vostri macarons, fateli riposare per mezza giornata, in modo che raggiungano la consistenza perfetta.