Winner Taco

Ritorno al Passato – il gelato degli anni Novanta

Sembra ieri quando, da piccola, gli anni duemila mi sembravano lontanissimi, mentre adesso non posso nemmeno contare fino a dieci che mi ritrovo tre rughe extra sul viso a causa dell’età che avanza.

Sembra ieri quando, da piccola, gli anni duemila mi sembravano lontanissimi, mentre adesso non posso nemmeno contare fino a dieci che mi ritrovo tre rughe extra sul viso a causa dell’età che avanza.

È che il tempo passa velocemente. Dalle elementari al liceo e da questo al mondo degli adulti non c’è stato un secondo per prender fiato.
Eppure riuscivamo a goderci l’età che stavamo vivendo sebbene, come tutte, sognassimo di arrivare al più presto alla maggiore età. Le ragazzine di oggi, invece, no.
Forse a causa di genitori assenti o di stimoli poco adatti all’età che hanno, sono più emancipate, viziate e sfrontate di quanto non siamo noi che non abbiamo bruciato le tappe. Inoltre hanno idoli che, talvolta, non son dei buoni esempi.
No, i loro idoli non sono come i nostri amatissimi ‘Nysnc, Take That, Spice Girls che, tutt’oggi, riescono ancora a farci battere il cuore come nei meravigliosi anni ‘90.

Beverly Hills 90210 e Non è la Rai, l’ombelico di fuori e i mollettoni per capelli con le margherite bianche, gli smalti fluo e le scarpe con le zeppe stratosferiche come le Spice, il Cioè e il Top Girl nascosti tra i libri di scuola dentro lo zaino Seven (o Invicta)…. e poi noi, ancora un po’ bambine, chiuse in camera a canticchiare “Everybody yeah” dei Back Street Boys mangiucchiando l’amatissimo Winner Taco (salvo intolleranze alimentari).
Però, come nelle più classiche storie d’amore, alla fine degli anni ‘90 arrivò il passaggio tra infanzia/adolescenza e l’età adulta; i BsB sparirono dai palchi di tutto il mondo, il Winner Taco fu ritirato dal mercato, le Spice Girls si sciolsero e tornarono di moda i pantaloni a zampa d’elefante che indossavano i nostri genitori vent’anni prima.
Perché la storia è così; un ciclo e riciclo di azioni, vestiti e cibo.

E, proprio grazie al riciclo storico, a quasi vent’anni dall’ultimo Winner Taco assaporato, l’Algida ha deciso di rimetterlo sul mercato.
Che sia opera delle milioni di petizioni circolanti in rete o dei siti/forum dedicati a questo gelato non c’è dato sapere, ma una cosa è certa: è già partita la campagna pubblicitaria per il suo ritorno.
Un orso polare “pronto a tornare in città”, giganteschi Winner Taco piazzati sul Ponte Milvio a Roma, un account Twitter appena aperto e il passaparola dei suoi estimatori stanno facendo impazzire tutte quelle che, in quegli anni, volevano tanto fidarsi di Leonardo Di Caprio sulla prua del Titanic.

Certo, fino a quando il Winner Taco non sarà realmente presente tra gli scaffali dei surgelati non possiamo cantare vittoria; esistono infatti alcune incognite che potrebbero smorzare le nostre aspettative giacché non sappiamo se tornerà con lo stesso gusto di un tempo né se si tratta di un’edizione.
Una cosa sola è quindi certa; il Winner Taco sta tornando, i Back Street Boys si son riuniti per un nuovo tour, i vestiti e gli accessori fluo son tornati in auge e pare proprio che vogliano realizzare un nuovo anime di Sailor Moon.
E’ giunto il momento di rispolverare le nostre care e vecchie scarpe Onyx.

Dal Blog Doppio Geffer