Austria – esperienze adrenaliniche in montagna

In montagna le esperienze adrenaliniche non mancano mai, soprattutto in Austria: si scia, certo, e finalmente la stagione giusta è arrivata.

In montagna le esperienze adrenaliniche non mancano mai, soprattutto in Austria: si scia, certo, e finalmente la stagione giusta è arrivata.

E tra una discesa e l’altra, di certo non ci si annoia.
A Stoderzinken, per esempio, nel comprensorio del Dachstein, in Austria, c’è la più lunga zipline d’Europa: 2,5 chilometri di discesa da togliere il fiato. Si parte dai 1600 metri di quota e si arriva a valle, raggiungendo anche i 115 chilometri orari, ma in totale sicurezza.
Letteralmente si vola appesi a cavi di 20 millimetri, a 120 metri di quota, su seggiolini che sembrano altalene pronte a toccare il cielo con un dito. I cavi, appaiati, sono quattro, così si può decidere di scendere insieme ai propri amici, per condividere sana paura e adrenalina.
In prossimità della stazione intermedia di Stoderzinken in Stiria e al termine del percorso, il seggiolino rallenta da solo, e si arriva a valle senza scossoni, solo con il sibilo della velocità nelle orecchie. Possono salire anche bambini dagli 8 anni in su (minimo 120 centimetri d’altezza e 30 chili di peso) e gli adulti sino a un peso massimo di 120 chili.
Non c’è bisogno di essere degli spericolati professionisti, basta non soffrire di vertigini ed avere voglia di qualcosa di nuovo, forte e unico.
Sempre in Austria, in Stiria, poi, si può anche decidere di visitare il ghiacciaio del Dachstein partendo da Ramsau, dove c’è la nuova funivia, di design, quasi totalmente in vetro, trasparente, con terrazza sul tetto che può trasportare fino a dieci persone. La funivia si muove sul versante sud del ghiacciaio e porta fino all’area sciistica.
Come se non bastasse, c’è anche il ponte sospeso, il Dachstein Ice Palast, lo Sky Walk e la Scalinata nel nulla: disegnati dalla Carvatech hanno una portata di 550 persone all’ora. Il viaggio, con un’ascesa di mille metri, inizia dalla stazione a valle di Türlwandhütte e raggiunge l’Hunerkogel, a 2700 metri di quota, in cinque minuti e mezzo, senza il supporto di alcun pilone. La funivia del Dachstein è attiva tutto l’anno. Le esperienze adrenaliniche non mancano ad alta quota.
Il ponte sospeso, sul Dachstein, sopra la cittadina di Ramsau, è il più alto di tutta l’Austria e permette di vivere un’esperienza indimenticabile: camminare nel cuore del massiccio del Dachstein proprio a fianco del ghiacciaio, sopra 400 metri di vuoto vertiginoso.


Per chi non ne ha mai abbastanza di avventure, c’è anche la Scalinata nel nulla: 14 gradini che finiscono su una lastra trasparente, a picco sulla vallata, proprio sull’Hoher Dachstein. Se non soffrite di vertigini è da provare.
E per finire, c’è lo Sky Walk: una piattaforma panoramica trasparente di 250 metri sulla vetta dell’Hunerkogel, a fianco della stazione d’arrivo della funivia. Una volta arrivati sembra di essere atterrati su una nuvola e si ammira un paesaggio irripetibile: non solo il massiccio del Dachstein ma anche gli Alti Tauri, il Triglav, in Slovenia, le Caravanche e i monti dei Giganti, nella Repubblica Ceca.