Kilo la bici che di notte diventa fluorescente

Fonti economiche autorevoli ci informano che, complice la crisi o forse, come piace pensare a noi, una nuova e più ampia attenzione a stili di vita ecosostenibili, anche in Italia si vendono sempre più biciclette.

Fonti economiche autorevoli ci informano che, complice la crisi o forse, come piace pensare a noi, una nuova e più ampia attenzione a stili di vita ecosostenibili, anche in Italia si vendono sempre più biciclette.

E, con il Natale ormai alle porte, l’occasione si fa ghiotta per pensare a un regalo utile e in grado di cambiare davvero la vita di chi lo riceverà. O la nostra, se fossimo in vena di coccole.
Cosa c’è di più bello di trovare una bici sotto l’albero di Natale? Un alleato perfetto, con cui sbaragliare il traffico cittadino, senza inquinare e mantenendosi tonici anche quando si va in ufficio. Tre benefici in uno.
Certo, sfrecciare per le vie cittadine o per le stradine poco illuminate di notte può essere pericoloso e spesso luci lampeggianti e casco di protezione non bastano.
Nasce così Kilo: prodotta dall’azienda americana Cycles Fix Pure, è una bici dotata di un telaio “glowing-in-the-dark”, ovvero dipinto con una speciale vernice che necessita di una sola ora di esposizione alla luce solare per illuminarsi in modo evidente quando calano le tenebre.
Durante il giorno, Kilo è una bicicletta “normale”, una city bike dallo stile metropolitano di un piacevole colore giallo brillante, ma di notte si illumina e risplende nel suo verde fluorescente. Praticamente sarà impossibile non vederla e voi potrete fare tardi a teatro o con gli amici e tornare a casa in tutta sicurezza.