Mercato del pane e Festa dello Speck in Alto Adige

Doppi festeggiamenti in Alto Adige, dove dal 4 al 6 ottobre va in scena il tradizionale Mercato del Pane e dello Strudel di Bressanone, seguito il 5 e 6 ottobre dalla Festa dello Speck di Santa Maddalena in Val di Funes.

Doppi festeggiamenti in Alto Adige, dove dal 4 al 6 ottobre va in scena il tradizionale Mercato del Pane e dello Strudel di Bressanone, seguito il 5 e 6 ottobre dalla Festa dello Speck di Santa Maddalena in Val di Funes.

Per tre giorni il cuore di Bressanone profumerà delle tante varietà di pane con il marchio di qualità Alto Adige che si potranno degustare e portare a casa: dal pane alla frutta alle pagnotte venostane in coppia “Vinschger Paarl”, dalla pagnotta pusterese “Pusterer Breatl” al filone bianco e al pane croccante di segale (Schüttelbrot), dallo Zelten allo Strudel di mele.

Per tutti questi alimenti il marchio di qualità garantisce l’utilizzo di ingredienti naturali e l’assenza di conservanti ed esaltatori di sapidità.
Le degustazioni saranno accompagnate come sempre da percorsi storici per conoscere le tradizioni altoatesine, da dimostrazioni di panetteria per imparare l’arte antica dei fornai locali e da una cornice musicale di gruppi del luogo.
Per fare in modo che i visitatori possano non solo assaporare le specialità offerte dal Mercato del Pane, ma anche godersi il favoloso paesaggio dell’Alto Adige, quest’anno verrà prestata particolare attenzione all’ambiente, con “Going green event”, un evento nell’evento all’insegna della sostenibilità e del risparmio energetico.

Da sabato 5 ottobre la festa raddoppia in Val di Funes, a Santa Maddalena, dove protagonista sarà il miglior accompagnamento del pane altoatesino, lo splendido Speck Alto Adige IGP che festeggia la sua alta qualità.
Per due giorni ospiti italiani e stranieri potranno festeggiare, divertirsi e degustare prelibatezze a base di speck, immersi in uno dei più affascinanti paesaggi alpini dell’Alto Adige.
Come da tradizione il momento principale della Festa dello Speck sarà rappresentato dalla sorpresa che ha come protagonista proprio lo speck. Oltre ai tradizionali piatti a base del salume locale, l’evento offrirà anche pane fragrante, un mercato di prodotti contadini, giochi per i bambini e tanta musica.
Atteso l’intervento di Hans Mantinger, meglio conosciuto come “Gletscherhons”, che mostrerà la sua abilità nell’affettare lo speck e lascerà a bocca aperta i visitatori con le sue creazioni. Domenica, come vuole la tradizione, le regine dello Speck degli ultimi anni distribuiranno generosi assaggi a tutti i partecipanti alla Festa dello Speck Alto Adige.