Fonderia Dolci e Design: una nuova pasticceria a Roma

Fonderia Dolci e Design è una nuova pasticceria aperta a Roma nel quartiere Montagnola, in via Fontanellato. La location potrebbe apparire insolita.

Fonderia Dolci e Design è una nuova pasticceria aperta a Roma nel quartiere Montagnola, in via Fontanellato. La location potrebbe apparire insolita.

Uno dei tanti quartieri romani non in pieno centro, che sono però diventati fucine pressoché inesauribili di belle idee imprenditoriali e nuove sfide nel campo della ristorazione.
Fonderia Dolci e Design è un indirizzo per golosi decisamente contemporaneo (e dal gusto internazionale), che fonde in modo geniale il design con la pasta frolla.
Sarà che il progetto, che a Roma mancava, è opera di due giovani creativi, Camilla Porlezza e Marco Baroni, lui art director lei copywriter, che hanno deciso di iniziare questa nuova avventura come pasticceri senza dimenticare il cursus honorum precedente.
E se pensate che graphic design e dolci artigianali non vadano molto d’accordo, vi basterà varcare la soglia del bel negozio di via Fontanellato, uno spazio molto luminoso e divertente per capire di esservi sbagliati.

“Sognavamo di fare un lavoro creativo, ma la pubblicità oramai ha poco di creativo – raccontano i due proprietati – dall’insoddisfazione e dalla voglia di cambiare è nato il progetto della pasticceria. Così fondiamo il design e la pasticceria, ci occupiamo di comunicazione applicata al campo dei dolci. Anche le feste che organizziamo sono una campagna di comunicazione per noi”.

Da Fonderia Dolci e Design mangiare un dolce è molto divertente e aiuta anche a superare i sensi di colpa legati a qualche caloria di troppo. Basta addentare uno dei buonissimi biscotti dai messaggi provocatori (You’re fat enough vi dice qualcosa?), lasciarsi tentare da un cupcake o da un classico dolcetto con frutta fresca di stagione.

Ma non è tutta questione di design, graphic design e social (settore nel quale Fonderia va fortissimo). In Fonderia per ogni dolce fanno uno studio attento sugli ingredienti – per esempio qui è assolutamente bandita la margarina. E usano il più possibile fornitori a km 0, ingredienti bio e naturali e soprattutto di stagione. E le fragole in inverno non si troveranno di certo.

Tutti i dolci sono preparati con zuccheri e farine italiani, uova di galline allevate in libertà, latte e panna freschi. E, se qualcuno fosse vegano o intollerante ad alcuni ingredienti, in pasticceria hanno un’alternativa altrettanto buona e naturale.

Da Fonderia ci si va per fare una colazione buona e sana, una merenda in compagnia o anche per imparare a degustare una varietà di dolci che lascia a bocca aperta: macarons naturali senza coloranti, lecca lecca giganti con doppio stecco da mangiare in due, tarte au citron meringuée, cioccolato caldo a tutte le ore, chocolate fudge brownie e ottime cheesecake.

Ma la creazione di dolci è solo una faccia della Fonderia, dove si progettano eventi che ruotano attorno all’universo della pasticceria e che costituiscono il 70% dell’attività.

Eventi che sono rapidamente diventati molto cool nel panorama romano e che vengono regolarmente organizzati in altri locali o in case private.