Cantina Tramin – i vini biologici e biodinamici del Sud Tirolo

Tramin è il nome tedesco che identifica Termeno: è la patria del vitigno aromatico da cui nasce il profumatissimo vino di colore giallo paglierino intenso: il Gewürztraminer.

Tramin è il nome tedesco che identifica Termeno: è la patria del vitigno aromatico da cui nasce il profumatissimo vino di colore giallo paglierino intenso: il Gewürztraminer.

Siamo in un piccolo angolo soleggiato del Sud Tirolo, in Trentino Alto Adige e qui si trova una delle cantine più antiche e premiate, Cantina Tramin.
La zona di coltivazione si estende in un’area incastonata tra i Comuni di Termeno, Egna, Montagna e Ora, a un’altitudine compresa fra i 250 e gli 850 metri sul livello del mare. C’è il Monte Roen, che con i suoi 2116 metri di altezza è la montagna più alta e ci sono le colline.

Di giorno un sole caldo e i venti che soffiano dal Lago di Garda fanno maturare i grappoli d’uva, di notte la temperatura scende e il freddo intenso della montagna interviene benevolmente apportando freschezza, mineralità ed eleganza ai vini bianchi aromatici che si producono. Passeggiando fra i pendii scoscesi, è facile immaginare quanta fatica costi coltivare queste vigne: ma la natura è benigna dotandole di un terreno dalle rare qualità organolettiche.

Cantina Tramin, fondata nel 1898 è fra le prime realtà cooperative della regione: produce da sempre vini che sono espressione autentica di un territorio unico, frutto del lavoro di 290 produttori che con orgoglio, dedizione, sacrificio e creatività curano ogni giorno questo angolo di montagna.
La nuova sede del consorzio è un’architettura ardita, una grande espressione di arte contemporanea (anch’essa pluripremiata) firmata dallo studio Werner Tscholl che ha saputo innestare il nuovo intervento sul corpo originario della cantina, senza sottrarre neanche un metro di terreno alle amate e preziose vigne.

La nuova casa del Gewürztraminer è una cantina costantemente invasa dalla luce, con lo sguardo rivolto alla vallata e le braccia verdi che idealmente cingono le vigne e vigilano sullo scorrere delle stagioni.

Pur imponente, la struttura vuole fondersi con l’ambiente circostante, quasi mimetizzarsi con i filari di vite ordinati come soldatini che la circondano, diventare essa stessa l’essenza di un grande tralcio di vite, dove metallo, cemento e vetro si alternano armoniosamente.


All’interno lo spazio è stato accuratamente studiato in funzione della sua destinazione d’utilizzo, in modo da riservare aree funzionali dedicate all’attività degli operatori e al piacere dei visitatori. Dal corpo preesistente si estendono le due lunghe braccia verdi, dove trova posto l’enoteca e la sala di degustazione, una bolla luminosa sospesa fra cielo e terra che permette ai visitatori di gustare in ogni senso l’esperienza Tramin.
Ma non pensiate che questa sia solo una bella cattedrale dedicata al vino. Al contrario: è un laboratorio permanente di viticoltura illuminata, nel quale si sperimentano nuovi metodi per produrre vini sempre più naturali e capaci di esprimere il territorio. Tramin è infatti fra le prime cantine sociali dell’Alto Adige ad aver intrapreso la sfida dell’agricoltura ecosostenibile. Oggi Cantina Tramin coltiva circa 15 ettari di vigne secondo i disciplinari biologici e biodinamici, nei quali le uve nascono e maturano accudite dalla saggezza di madre terra, con lentezza e un più pesante carico di lavoro per i soci coinvolti.

Il risultato è una collezione di vini che sprigionano sinfonie olfattive delicate e che non si fanno dimenticare facilmente. La collezione Cantina Tramin è divisa in due grandi famiglie di etichette, i Vini d’Autore e i Monovitigni, ognuna declinata in una linea di Classici e in una di Selezioni, che interpretano, con gradi d’intensità differenti, l’anima del territorio.
I Monovitigni sono i vini dalla personalità più intrigante, mentre i Vini d’Autore sono un omaggio al talento e alla creatività dell’enologo.

Da provare il Nussbaumer, vino intenso ed elegante, e il Gewürztraminer, ottimo vino bianco aromatico tra i più premiati in Italia.