This is 40

Cinelover, i film più belli della settimana

Luglio è arrivato, ma le belle uscite al cinema continuano a tenerci compagnia. Questa settimana soprattutto, alcuni attesi film americani arrivano finalmente nelle sale nostrane. Non mancate l’appuntamento.

Luglio è arrivato, ma le belle uscite al cinema continuano a tenerci compagnia. Questa settimana soprattutto, alcuni attesi film americani arrivano finalmente nelle sale nostrane. Non mancate l’appuntamento.

Questi sono i 40 di Judd Apatow

Vi ricordate il film Molto incinta, in cui Alison Scott (Katherine Heigl) scopriva di essere rimasta incinta di un 23enne un po’ sbandato dopo una notte alquanto imprudente? Bene, Questi sono i 40 è uno spin off (cioè un film che ha come protagonisti alcuni personaggi secondari di un film precedente) che racconta il matrimonio della sorella Debbie (Leslie Mann, vera moglie del regista e vera madre delle bimbe!) e del cognato Pete (Paul Rudd).
Il film ritrae la quotidianità di una famiglia americana (nonostante il fine sia quello di una commedia, non di un documentario) alle prese con gli alti e bassi del lavoro e della vita in generale ma che ha comunque il desiderio di rimanere unita, qualunque cosa possa accadere.

 

To the wonder di Terrence Malick

Il matrimonio tra Neil (Ben Affleck) e Marina (Olga Kurylenko) è basato su un non-sentimento (lui ha sposato lei perché le stava per scadere il permesso di soggiorno) ma la relazione non trova un fine perché dal matrimonio, seppur triste, è nata una bimba.
Per questo sia Neil che Marina vanno alla ricerca di altre relazioni, pur affidandosi allo stesso confessore, Padre Quintana (Javier Bardem), il quale soffre una crisi interiore per l’inabilità di poter vivere la propria vita invece che dedicarla completamente ai propri parrocchiani.
Il regista, Terrence Malick, è l’autore di The Three of Life e anche questo film si prospetta come una poesia in immagini.

 

The east di Zal Batmanglij

Un gruppo di ecoterroristi pianifica degli attentati per vendicarsi di alcune multinazionali poco green. Sarah, un agente segreto di un’agenzia di spionaggio che lavora per conto di numerose aziende di alto livello, riesce ad infiltrarsi nel collettivo, ma ben presto si innamora del leader del gruppo. Questo è il motivo per cambiare le proprie priorità.

Dimenticavo: questo weekend esce anche The Lone Ranger, se non volete perdervi neppure quest’ultima saga di Jhonny Depp in panni pirateschi o indiani che siano.

Giada Toso
Dal blog In their Clothes