Collisioni 2013, Barolo

Collisioni – il festival di letteratura e musica di Barolo

Dal 5 al 9 lugio l’appuntamento è a Barolo per il festival di letteratura e musica in collina Collisioni.

Dal 5 al 9 lugio l’appuntamento è a Barolo per il festival di letteratura e musica in collina Collisioni.

La manifestazione che ha radunato nelle Langhe lo scorso anno oltre ottantamila spettatori, è diventata nel giro di sole cinque edizioni uno dei principali festival di musica e letteratura a livello europeo, e un punto di riferimento per alcune delle maggiori pop-star internazionali che hanno scelto il festival come unica tappa italiana dei loro tour mondiali.
Quando la terra del vino incontra i miti del rock capita di veder aggirarsi tra le colline dolci delle Langhe e le stradine in salita di Barolo, splendido paese piemontese patria dell’omonimo rosso, Bob Dylan e Patti Smith, come è accaduto nella scorsa edizione di Collisioni.
Quest’anno sarà la volta di Sir Elton John, che torna in Piemonte dopo 40 anni di assenza per il suo unico concerto italiano del 2013 martedì 9 Luglio – e del leggendario gruppo inglese Jamiroquai, che celebra a Collisioni nella sua unica data italiana i 20 anni dalla pubblicazione del primo sensazionale album del ’93 Emergency on Planet Earth, inaugurando il Festival venerdì 5 Luglio.

Annunciata anche l’unica data 2013 in Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta di Fabri Fibra, previsto per domenica 7 Luglio, durante la giornata dedicata al progetto giovani. E le sorprese in campo musicale non sono certo finite. Perché arriveranno anche l’italianissima Gianna Nannini che intratterrà gli ospiti con i pezzi del suo nuovo album la sera del 6 luglio, insieme a Elio e le Storie Tese lo stesso giorno ma in notturna, dopo mezzanotte.
Questo per quello che riguarda la musica.

Per la letteratura, invece, ospiti di questa quinta edizione di Collisioni: Ascanio Celestino con un reading in musica tratto dal suo nuovo romanzo "Pro Patria", Ian McEwan, lo scrittore israeliano David Grossman, un inedito Giuliano Sangiorgi nelle vesti di autore del suo primo romanzo "Lo Spacciatore di Carne" un libro fulminante e viscerale come il rock, per il quale ritirerà il Premio Giovani di Collisioni 2013, Giuseppe Tornatore e molti altri.