PercFest, Laigueglia

PercFest il festival europeo del jazz di Laigueglia

Ritorna da oggi 18 giugno fino al 23 giugno PercFest, il Festival Europeo del jazz e delle percussioni di Laigueglia (in provincia di Savona) giunto quest’anno alla sua diciottesima edizione.

Ritorna da oggi 18 giugno fino al 23 giugno PercFest, il Festival Europeo del jazz e delle percussioni di Laigueglia (in provincia di Savona) giunto quest’anno alla sua diciottesima edizione.

Il bel borgo di pescatori della Riviera ligure di Ponente si trasforma, durante i giorni della manifestazione in una sorta di New Orleans del Bel Paese.

Più di 120 appuntamenti, tutti gratuiti, che dal mattino a notte fonda porteranno le note leggere del blues e quelle potenti di tamburi e batterie nei vicoli e sulle spiagge di Laigueglia: ecco il segreto di PercFest.
Si inizia martedì 18 e mercoledì 19 sul palco principale in Piazza Marconi con Sonata di Mare, con un progetto musicale itinerante che coinvolge tre regioni italiane, la Liguria, la Toscana e la Sardegna e una francese, la Corsica: sul palco con Bonaccorso ci saranno anche Fabrizio Bosso e percussionisti invitati dalle regioni partner, come Jerome Casalonga, Simone Padovani, Marco Fadda e Matteo Cammisa.
Giovedì 20 sarà la volta di Fabrizio Bosso e l’Enchantment Quartet.
Il 21 giugno è il turno dell’imprevedibile coppia sax e piano, Dado Moroni e Max Ionata.
Fino ad arrivare alla serata clou del Festival sabato 22: si parte con il concerto che fa da ponte di collegamento tra Italia e Brasile: alle 21:30 sale sul palco Una Mulher, l’ensemble con Barbara Casini, Beppe Fornaroli, Roberto Taufic e Gilson Silveira. Alle 22:30, è il turno di Gino Paoli con Danilo Rea in Due come Noi che… una notte dedicata ai classici della storia della musica italiana, suonati e interpretati con solo piano e voce.
Gran finale di Percfest domenica 23 con la Notte dei Tamburi e tutti i partecipanti del Concorso Internazionale per Percussionisti Creativi, le band e gli artisti ospiti.