I profumi del Lago Maggiore: Acqua di Stresa

“Se per caso si hanno un cuore e una camicia, bisogna vendere la camicia e andare a vedere i dintorni del Lago Maggiore”, scriveva Stendhal, affascinato dalla bellezza e dall’eleganza del nostro lago diviso tra Piemonte e Lombardia.

“Se per caso si hanno un cuore e una camicia, bisogna vendere la camicia e andare a vedere i dintorni del Lago Maggiore”, scriveva Stendhal, affascinato dalla bellezza e dall’eleganza del nostro lago diviso tra Piemonte e Lombardia.

Un paesaggio da sempre capace di incantare, con le sue ville nobiliari, i giardini all’italian, i panorami romantici e l’atmosfera di stile delle sue cittadine: un angolo del Bel Paese amato da sempre da poeti e scrittori, oltre che dalle teste coronate e dalle celebrità di mezzo mondo, simbolo della Dolce Vita più raffinata.
In uno dei tratti più famosi del Golfo Borromeo, di fronte alle isole Borromee, si trova Stresa meta prediletta delle lunghe villeggiature d’antàn, quando si partiva in vacanza per lunghi mesi sulle rive del Lago Maggiore, graziato da un clima mite.

Ispirati dal fascino immutato della atmosfere sopra descritte, Giovanni Castelli (un passato da fashion designer e una passione per la profumeria artistica) e Andrea Patrucco che sul lago Maggio ci vive e lo ama, come Giovanni, hanno dato vita a un brand di alta profumeria dal nome inequivocabile: Acqua di Stresa.
Fragranze naturali e fiorite, che sono un inno alla bellezza di queste sponde.
Non pensiate, però, ai classici “location scents” ora di moda: Acqua di Stresa esprime l’anima di chi l’ha creata, voluta e cresciuta, ma soprattutto il “genius loci”, come dicevano gli antichi romani, lo spirito del territorio che l’ha ispirata.
È in tutto e per tutto una dichiarazione d’amore verso un luogo amato, verso una concezione della vita fatta di armonia e bellezza.
Alle quattro classiche fragranze – Osmanthus Fragrans, che ricorda il profumo di un soleggiato pomeriggio d’estate; Mentha Citrata, sferzante e aromatico grazie anche al bergamotto; Camellia Soliflor, dedicata alla regina dei fiori lacustri e Calycanthus Brumae legnoso e intenso – si aggiunge oggi una nuova profumazione unisex, Acqua di Stresa Verbena Absoluta.
Una fragranza fiorita e agrumata, decisamente fresca ed elegante, con finale musk e legnoso. Adatta alla stagione primaverile e estiva, Verbena Absoluta si ispira a sensazioni di prati verdi e rugiada, alle fresche brezze serali, ai fruscii tra le foglie. Una vera vertigine in verde, arricchita dal sentore delle scorze di agrumi e dalle immancabili note fiorite, che completano il bouquet.