Valigie eco-sostenibili: il futuro dei viaggiatori secondo Carpisa

Le vacanze si avvicinano e ritorna la voglia di preparare le valigie, prendere il primo aereo e partire. E se le valigie fossero ecosostenibili?

Le vacanze si avvicinano e ritorna la voglia di preparare le valigie, prendere il primo aereo e partire. E se le valigie fossero ecosostenibili?

Ci ha pensato Carpisa che ha studiato una nuova linea di valigie personalizzabili e a impatto zero, realizzate cioè esclusivamente con materiali riciclati e riciclabili.
La nuova sfida del brand di valigeria napoletano si chiama Protect Your World e ha come obbiettivo quello di modificare gradualmente le scelte produttive, allungando il ciclo di vita dei materiali in un’ottica eco-sostenibile.
Non è in realtà la prima volta che Carpisa si avvicina con un’attenzione particolare all’ecosostenibilità e al rispetto per l’ambiente., già dal 2010 infatti partecipa al progetto Green Revolution, la prima collezione di borse e accessori realizzati con materiali riciclati e riciclabili.

I primi modelli si potranno vedere a Zurigo, in Svizzera, dove Carpisa è inserita in un progetto urbanistico e architettonico eco-friendly, quello di Hard Turm Park, per cui realizzerà delle valigie che, sul rivestimento esterno, riprodurranno la vista da uno dei palazzi in costruzione.
Hard Turm Park è un complesso immobiliare che prevede la costruzione tra gli altri di un grattacielo di 121 unità abitative, e un loft con spazi da decidere e interiors da inventare affidata al Design Scouting Talents, il contest rivolto ai designer e architetti di tutte le nazionalità.

Per poter acquistare e personalizzare le valigie Carpisa, però, dovremo aspettare ancora un po’, verso la fine del 2013.