News Post 

Trend Alert: lo stile mix and match

Ecco la tipica domanda che ogni donna si pone prima di uscire di casa: e adesso che cosa mi metto?

Ecco la tipica domanda che ogni donna si pone prima di uscire di casa: e adesso che cosa mi metto?

Come vi capisco, anche a me succede spesso di  fissare l’armadio, delusa e senza speranza, in attesa che una fatina stylist si materializzi consigliandomi il look perfetto per la serata. Ovviamente nessuna fatina appare, perciò la tecnica che ho collaudato nel tempo è prendere spunto da quello che si può trovare in internet e, quasi sempre, alla fine trovo una soluzione ai miei problemi.

 

Uno dei trend che ultimamente mi salva spesso dalla situazione appena descritta è il Mix & Match: letteralmente, dal Cambridge Dictionary of American Idioms, "l’arte di combinare tra loro cose che non sono correlate." In questo caso, vestiti. 

In realtà non è proprio un trend dell’ultima ora, dato che già da qualche stagione se ne parla, quindi credo che sia ora di dare una definizione a questa tendenza.

Stilare una breve guida che tutti possono utilizzare sarà sicuramente di grande aiuto a tutte le donne che vogliono vestirsi con stile, magari con i vestiti di sempre ma aggiungendo un tocco insolito di novità.

Ecco le quattro regole auree per ottenere uno stile Mix & Match all’ultima moda.

 

Regola numero uno (la più semplice):
Abbinare elementi ultra femminili con qualcosa di più maschile. In questo caso una giacca in pelle e le scarpe bondage insieme a un vestito dalla stampa e dai colori molto femminili. Unico consiglio: non esagerare con la femminilità, altrimenti il risultato rischia di essere eccessivamente strano.

Regola numero due:
Mixare stampe diverse e di colori diversi. Non è così difficile, ci vuole solo un po’ di occhio per i colori e le forme, e una volta presa la mano vi divertirete tantissimo!

Regola numero tre:
Forse la più estrema, ma comunque degna di nota dal momento che il risultato è un look sexy e insolito. Gonna a vita alta (la lunghezza deve essere appena sopra o sotto il ginocchio) o pantaloni palazzo sempre a vita alta, abbinati a un top corto. Lasciate intravedere solo uno o due centimetri di pelle e completate il tutto con una giacca sulle spalle. 

Regola numero quattro:
Prendete una di quelle felpe a girocollo che non sapete mai quando indossare (tinta unita o colori neutri) e abbinatela a una gonna a ruota, o longuette, o anche a un paio di jeans. Completate l’outfit con un paio di scarpe con il tacco (vietati plateau o modelli troppo particolati) e una collana vistosa (se l’avete, con pietre colorate).
Con la gonna a ruota sopra il ginocchio, consiglio una felpa morbida che, lasciata cadere sulla gonna, ne mantiene l’ampiezza.
Con i pantaloni, niente felpe troppo lunghe e larghe: meglio optare per un modello che arrivi al massimo all’altezza della vita per slanciare la figura.

Anita Cividini
Dal blog The Stylectures