Bag bicolor Moschino, bozzetto di Giovanna Sitran

Moda in bianco e nero all’insegna dell’eleganza

Meglio il bianco o il nero? Meglio il bianco e nero, un mix eccellente, da sempre simbolo di eleganza, per un look très simple e très chic grazie a combinazioni che danno vita a nuove fantasie e a diversi accostamenti.

Meglio il bianco o il nero? Meglio il bianco e nero, un mix eccellente, da sempre simbolo di eleganza, per un look très simple e très chic grazie a combinazioni che danno vita a nuove fantasie e a diversi accostamenti.

In alcuni casi predomina il bianco, in altri il nero, spesso appaiono in perfetto equilibrio.

Di certo i due non-colori per eccellenza hanno dominato le passerelle della primavera-estate 2013.

Grande successo per le righe di ogni dimensione e direzione, ma anche per gli scacchi, dove l’accostamento black & white raggiunge il massimo splendore.

Louis Vuitton ha fatto propria questa filosofia: le sue modelle indossano tute pantaloni, corti top con lunghe gonne, giacchine e shorts, corte bluse e mini inguinali, damier.

Quadrati di dimensioni diverse per capi dalle linee pulite, molto semplici, in pendant con le borsette e le affusolate calzature che si ispirano chiaramente agli anni sessanta di Mary Quant.
Ma l’eleganza del bicolore per antonomasia si esprime al meglio nelle proposte di Chanel, maison che da sempre ama il black & white: mini abiti neri senza spalline tempestati di perle, oppure maxi abiti in tweed iridescente, con dettagli come il piatto colletto e gli alti polsini bianchi, ma anche tailleur pantaloni.

A volte il contrasto è netto, come nel completo Balenciaga, composto da mantellina bianca e gonna con maxi volant bicolor, che lascia scoperta una gamba, altre volte meno, è il caso dell’abito firmato Bottega Veneta, con candidi fiorellini su fondo nero.

Da DsQuared2 si accosta la T-shirt bianca alle coulotte e al chiodo di pelle nero, il tutto ravvivato dal bagliore di catene dorate raccolte attorno al collo e in vita.

Balmain punta sulla stampa a rombi, per il mini abito con profonda scollatura e spalle maxi, mentre da Marc Jacobs il contrasto black & white è accentuato dall’applicazione di cangianti paillettes; ampie macchie di colore invece da Diane Von Furstenberg.
Naturalmente sono coinvolti anche gli accessori, come le décolleté a rombi di Alice+Olivia, le borsette a righe firmate Moschino, mentre da Ermanno Scervino compaiono accenni di grafismi optical dai motivi a zig zag che illuminano clutch, polsini e cinture.

Al di là delle tendenze e delle novità, l’accostamento black & white supera ogni crisi: l’abbinamento con una semplice camicia o una T-shirt bianca può rendere attuale qualsiasi outfit, indipendentemente dalle occasioni.

Anche l’immancabile tubino nero può essere svecchiato grazie a una sottile cintura bianca o un foulard, niente di più semplice ma raffinato allo stesso tempo.

 

Giovanna Sitran

Dal blog The Glam Pepper