Le nuove creme doccia Dr.Hauschka, rituale di benessere

Lavanda sandalo, limone lemongrass, mandorla e rosa: le nuovissime creme doccia firmate Dr Hauschka, nei negozi da maggio, trasformano un momento quotidiano in un rituale di benessere.

Lavanda sandalo, limone lemongrass, mandorla e rosa: le nuovissime creme doccia firmate Dr Hauschka, nei negozi da maggio, trasformano un momento quotidiano in un rituale di benessere.

Bouquet primaverili che avvolgono e profumano delicatamente la pelle, idratandola in profondità per queste creme doccia da scegliere in base alla propria personalità o semplicemente allo stato d’animo.
Ingrediente fondamentale in ogni composizione, minuziosamente ponderata e realizzata utilizzando solo materie prime naturali e vegetali è l’estratto di semi di cotogna, che oltre ad avere virtù protettive, presenta due caratteristiche fondamentali: da un lato attiva le funzioni della pelle e rinforza la sua naturale capacità di ricevere e preservare l’idratazione e dall’altro rende le
creme doccia delicatissime.
Tra i tanti bouquet disponibili, vivificanti e rinfrescanti, oppure delicatamente sensuali, che incanta i
sensi o regalano tranquillità interiore, ci è piaciuta particolarmente la Rosa, una profumazione classica, rivisitata però con un tocco insolito.
Ce la descrive Jörg Zimmermann, profumiere della cosmesi di Dr.Hauschka: “Questa composizione nasce dalla domanda che profumo ha una rosa che possiede virtù curative e armonizzanti? E di che cosa si avvale per catturare la nostra attenzione?’ Confrontando le profumazioni della rosa possiamo scoprire la molteplicità delle sue sfumature. Per creare questo bouquet ho selezionato gli aspetti più belli della sua fragranza: le note fresche e quasi pungenti che si sprigionano dal cuore dei boccioli, e che diventano più intense man mano che il fiore si schiude; i toni aranciati e quelli delicatamente speziati che ricordano il garofano, e le
componenti dall’aroma cremoso, delicatamente vellutate e legnose. Ho voluto che la rosa di questa composizione avesse una personalità lieve e giocosa, ma nel contempo anche nobile e seducente. La sua nota di cuore, un accordo floreale rosato, costituisce il fulcro da cui si dirama ogni singola caratteristica olfattiva. E infine, per rendere il suo profumo delicatamente cremoso, ho interpretato il fondo ambrato di questa composizione avvalendomi del legno di sandalo e della vaniglia, che irradiano una profondità misteriosa e vellutata.”