Una vacanza in montagna tra piste da sci, foreste e benessere. E tanta, tanta neve

Il Plan de Corones è una meravigliosa area sciistica situata nella val Pusteria, in Alto Adige.A 2.275 m di altezza, la piattaforma panoramica in cima al Pian de Corones offre una vista mozzafiato sulle Dolomiti, mentre piste di tutti i colori (di difficoltà) precipitano verso valle offrendo ogni sorta di divertimento.

Il Plan de Corones è una meravigliosa area sciistica situata nella val Pusteria, in Alto Adige.A 2.275 m di altezza, la piattaforma panoramica in cima al Pian de Corones offre una vista mozzafiato sulle Dolomiti, mentre piste di tutti i colori (di difficoltà) precipitano verso valle offrendo ogni sorta di divertimento.

Con i più moderni impianti di risalita, cinque scuole di sci e numerosi rifugi con gastronomia tipica, il Plan de Corones è un luogo ideale tanto per gli sciatori e gli amanti dello snowboard, quanto per chi dalla montagna si aspetta solo il meritato relax. Nel paradiso degli sciatori si scia fino al 25 aprile e ci si rilassa dopo l’attività d’alta quota nei migliori alberghi e centri benessere dell’Alto Adige, che non a caso vanta una tradizione di tutto rispetto nel settore.

Per chi ama lo sci di fondo, in val Pusteria e nelle valli laterali si possono percorrere lunghi itinerari adatti a questo sport, per un totale di 180 km attraverso luoghi incantati oltre i 2000 metri, cosparsi di baite, sentieri silenziosi, piste per le discese in slittino e fienili sommersi di neve. Una vacanza al Plan de Corones significa anche, per chi vuole, visitare tre dei sette parchi dell’Alto Adige: il parco naturale di Fanes-Senes-Braies, quello di Vedrette di Ries – Aurina e infine il parco naturale Puez-Odle, tutti di una bellezza tanto sorprendente da immergere il visitatore in un mondo fiabesco.

 

Da dicembre a fine stagione, inoltre, gli amanti della montagna troveranno diverse occasioni per ritornare a sciare: i mercatini di Natale a Brunico fino all’Epifania, la festa dei canederli il 16 gennaio, in Val Casies, la XXI edizione del Simposio internazionale di sculture in neve dal 17 al 19 gennaio a San Vigilio di Marebbe, le gite guidate sulla “Sella Ronda” fino a fine marzo a San Lorenzo di Sebato, un soggiorno a Terento in un antico maso o una visita a San Martino, considerato la culla della cultura ladina. E poi ci sarà la sfida dei Mille Chilometri, il 14 e 15 gennaio sul Plan de Corones. Gli atleti si alterneranno giorno e notte in 24 ore di staffetta, nel tentativo di percorrere 1000 chilometri e superare il primato ufficiale: un tentativo di gruppo intrapreso da una squadra di 16 persone.La pista sarà illuminata giorno e notte, creando un’atmosfera di festa, mentre eventi per il pubblico animeranno la notte bianca nella nuova stazione a valle di Valdaora, con musiche, dj, vin brulè, frittelle e ospiti importanti.