Lisa Corti Home Textile Emporium – arredare la casa in stile etnico

Entrare negli spazi di Lisa Corti Home Textile Emporium a Milano è come fare un salto indietro nel tempo, in un mondo di stoffe preziose e di profumi d’Oriente.

 

Una moderna via delle seta in centro a Milano, gioiosa come un quadro di Matisse, ricca di suggestioni come un emporio indiano: la casa secondo Lisa Corti, designer milanese con una passione per l’etnico di lusso, è soprattutto un luogo da vivere ogni giorno come se si fosse in vacanza.
Certo uno degli indirizzi milanesi più interessanti per chi è in cerca di idee originali per arredare la casa con tessuti fatti a mano non poteva che essere il frutto di una vita essa stessa straordinaria.

E, in effetti, nello show room, negozio e head quarter creativo di Lisa Corti, c’è tutta l’essenza della fondatrice: nata ad Asmara e vissuta fino a 19 anni in Etiopia, conserva nella memoria l’infanzia luminosa trascorsa nella cittadina etiope circondata da agrumeti, il mercato di Keren, l’antica tradizione decorativa e i coloratissimi costumi delle donne. E poi l’India, il primo viaggio nel 1976 insieme alla figlia Ida, dove scoprirà tutto un nuovo mondo, per certi versi affine all’Africa, che alimenterà la sua spiritualità tutta orientale, la sensibilità e il gusto per l’assoluto.
E è in India che Lisa Corti va ancora oggi a cercare mussole di cotone finissimo, organze e cotoni bianchissimi o dai colori ottenuti da lapislazzuli o con l’ossidazione del rame, per poi creare una linea di tessuti per la casa stampati a mano, con un gusto che non insegue le mode, ma che è personalissimo e raffinato. I materiali vengono dall’India, ma le idee sono di Lisa Corti, connubio di influenze e tradizioni indiane, cinesi e giapponesi.

Ogni pezzo firmato Lisa Corti è unico e come tale può essere considerato un’opera d’arte. All’Home Textile Emporium Lisa Corti di Milano si possono trovare i Mandala, tappeti di preghiera e riposo dai preziosi minimalismi cromatici, i piumini e le coperte che fanno di un letto un angolo da sogno, i cuscini Maharaja, le tende-porta, le tovaglie e gli arazzi variopinti, oltre a una serie coordinata di oggetti di arredo: dai grandi divani all’orientale ai letti con e senza baldacchino, fino ai capienti armadi.

La primavera-estate 2015 di Lisa Corti è all’insegna di una casa piena di colori, stampe floreali e geometriche in perfetto equilibrio, per un mood attuale e di grande stile, che rispecchia il gusto contemporaneo senza dimenticare la tradizione.
Lisa Corti per la primavera-estate 2015 propone per la collezione Home con i classici disegni della maison abbinati a nuovi motivi geometrici, ma anche fantasie inedite per i suoi preziosi copriletto gudri e un nuovo tessuto, il lino, per le tovaglie. Non mancano i pezzi best seller come i mezzeri, i cuscini, ma anche mandala, tende e canvas.

Novità dell’anno, accanto alla linea di abbigliamento Lisa Corti per donna e bambini (fatta di kaftani di organza, kurte in mussola finissima, gonne ghagra e camice “grettate”, tutto fatto a mano), la nuovissima linea di scarpe realizzata con la designer Tania Ercoli: una collezione easy to wear, ma allo stesso tempo elegante e perfetta da abbinare ai capi Lisa Corti. Zeppe, sandali tacco medio, passando per le derby e le comodissime fussbet: una collezione variopinta e variegata che soddisfa tutte le esigenze del vivere quotidiano. Da utilizzare in mille combinazioni, ogni scarpa dona freschezza e vivacità ai look più diversi, sia per il giorno che per la sera.

 

 

 

Condividi su Facebook