2050 Il Pianeta ha bisogno di te – la mostra ecosostenibile di Genova

Direttamente da Londra arriva a Genova la mostra interattiva 2050. Il Pianeta ha bisogno di te.

Un percorso educativo ideato dal Science Museum di Londra che affronta alcune importanti questioni scientifiche e tecnologiche che hanno un effetto determinante sul presente e sul futuro della nostra esistenza.
Tra postazioni digitali, guide virtuali ed esperienze sensoriali, si cerca di rispondere ad alcune domande che riguardano sì il futuro, ma un futuro molto più vicino di quanto si possa pensare.
Come vivremo nel 2050? Che aspetto avranno le nostre case? Cosa mangeremo? Quali mezzi di trasporto utilizzeremo? Ecco cosa si potrà scoprire visitando la mostra al WOW! Science Center di Genova fino al 9 febbraio 2014.
Lungo percorso interattivo, ogni visitatore avrà la possibilità di misurare il proprio impatto sull'ambiente e imparare a modificare abitudini e comportamenti non più sostenibili per il nostro Pianeta.
Quattro personaggi virtuali provenienti dal 2050 condurranno i visitatori in un appassionante viaggio che esplora gli ambiti fondamentali su cui agire per migliorare il mondo di domani: l’alimentazione, lo stile di vita, i trasporti e le abitazioni.
Il percorso si snoda attraverso un tour digitale tecnologicamente all’avanguardia, con una serie di stazioni hands on studiate appositamente per i bambini, come un grande gioco interattivo: una Carta Pianeta assegnata ad ogni visitatore all’inizio del suo “viaggio” ne registra strada facendo scelte e abitudini quotidiane per arrivare a indicare, alla fine della mostra, se il suo comportamento sia virtuoso o meno in termini di sostenibilità ambientale.
Oltre al percorso, la mostra propone anche uno spettacolo multimediale sui quattro elementi (acqua, terra, aria e fuoco) e laboratori didattici e creativi, tenuti da animatori scientifici, per avvicinare i più piccoli alla natura e alle sue leggi.
Pensata per i più giovani, veri protagonisti del futuro, la mostra è in verità un percorso divertente ed educativo che farebbe bene a più di un adulto per capire come ognuno di noi, da oggi, può contribuire con la propria azione a rispondere alle grandi emergenze attuali del pianeta, come il riscaldamento globale, l’aumento della popolazione, la limitata disponibilità di acqua e cibo e l’esaurimento delle tradizionali fonti energetiche.

 

Condividi su Facebook