Relais du Chateau • Casa Illica, dimora di fascino a Castell'Arquato

Prima di diventare una dimora storica in cui è possibile soggiornare e un relais di grande fascino che si affaccia sulla rocca di Castell'Arquato e il verde panorama dei colli piacentini, Casa Illica è stata l'abitazione del poeta e commediografo Luigi Illica, che scrisse insieme a Giacosa i libretti delle opere pucciniane più famose: Tosca, Madama Butterfly, La Bohème.

La residenza, oggi boutique hotel che mantiene una speciale attenzione nei confronti dell'arte con esposizioni di quadri e sculture di artisti emergenti locali, dedica all'uomo che rese famosa Castell'Arquato i nomi delle sue camere e delle sue suite:

Butterfly, la stanza dove dormì Giacomo Puccini, al piano superiore, ampia, elegante, luminosa, attrezzata con una vasca idromassaggio davanti a un'intima finestra che si affaccia su alberi secolari e da cui si sentono il cinguettio dei passeri e i rintocchi delle campane (come nell'omonima opera lirica);

Bohème, da cui si gode il panorama sulla valle del torrente Arda e i tetti rossi di Castell'Arquato, ai quali Luigi Illica si ispirò per descrivere quelli parigini;

Manon, con la vista sul Torrione Farnese e il castello neogotico degli Stradivari;

Tosca, un tempo sala da pranzo della casa, dal cui balconcino in ferro battuto si beneficia della vista sul giardino e sulla pianura;

Iris, la camera che prende il nome dall'opera che diede inizio al filone lirico di ambientazione nipponica, scritta da Luigi Illica per il compositore Mascagni.

La casa, di 400 mq, è disposta su tre livelli, ognuno indipendente, con accesso al giardino comune in cui è possibile organizzare party. L'ambiente è estremamente discreto, tanto che spesso gli ospiti hanno la sensazione di essere gli unici residenti del relais.

Relais du Chateau - Casa Illica offre tutti i servizi di un hotel di charme a 5 stelle e il relax di una dimora esclusiva i cui arredi con grande gusto mescolano il design più attuale - di Philippe Starck, Naoto Fukasawa o Rodolfo Dordoni - a pezzi d'antiquariato e cimeli preziosi, quali obi giapponesi ricamate in oro su seta.

 

Dormire a Relais du Chateau - Casa Illica, in una villa storica vincolata dalla Soprintendenza dei Beni Culturali, è un'esperienza che non capita tutti i giorni.

Il relais conserva l'atmosfera di un'abitazione signorile del diciannovesimo secolo, ubicata nel cuore di uno dei borghi medievali più belli d'Italia, tuttavia senza esagerare con la rievocazione o trasformarsi in un museo.

Resta lo spirito, quello di una dimora di lusso con tutti i comfort, oggi avanzati rispetto a quelli ottocenteschi, e tuttavia nonostante l'aria condizionata, la jacuzzi o la cucina attrezzata di stile contemporaneo, la sensazione, fortissima, è quella di un tuffo nel passato. L'odore che si respira è quello delle case di una volta, quell'odore di pane e pietra antica, e nella veranda, chiudendo gli occhi, sembra ancora di sentire il fruscio delle vesti che toccano terra mentre le fanciulle di casa sono intente a ricamare o dipingere.

A solo una trentina di chilometri da Parma e Piacenza e a un'ora e mezza da Milano e Bologna, Relais du Chateau - Casa Illica è il posto ideale per un weekend romantico e rilassante o una settimana di vacanza all'insegna di percorsi culturali, musicali ed enogastronomici.

Castell'Arquato si trova nel cuore dell'antico Ducato di Parma e Piacenza: le proposte per i viaggiatori, in una terra tradizionalmente ospitale e rinomata per le sue delizie culinarie, sono tantissime.

A pochi passi dalla Casa, in Piazza Monumentale, si affacciano la Rocca Viscontea, la Chiesa della Collegiata e il Palazzo del Podestà. Si potrà inoltre visitare il Museo Luigi Illica, per conoscere meglio l'artista che ebbe i natali proprio in questa casa nel maggio 1857.

La "padrona di casa", grande appassionata di cultura e arte italiana, è a disposizione dei suoi ospiti per suggerire i luoghi da visitare e per aiutare nella scelta di tour imperdibili, come quello dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza, le gite in mongolfiera e le visite all'Abbazia di Chiaravalle e al borgo fortificato di Vigoleno.

Durante la stagione lirica e il Festival Verdi, in ottobre, nelle vicine Parma e Piacenza i teatri cittadini portano in scena i migliori spettacoli della tradizione operistica; i percorsi del gusto conducono gli appassionati alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche del territorio: il Prosciutto di Parma, il Culatello di Zibello, il Grana Padano, il Parmigiano Reggiano e i vini DOC dei Colli Piacentini, immancabili accompagnatori di cene gourmet nei migliori rist

oranti di Castell'Arquato. Sono possibili inoltre visite guidate ai caseifici di produzione e nelle cantine storiche del Trecento.

Per gli sportivi e gli amanti dello shopping e del wellness, le occasioni non mancano: Castell'Arquato offre campi da golf e maneggi, le Terme di Berzieri di Salsomaggiore, ospitate in un magnifico palazzo in stile Liberty, sono a soli venti minuti dal paese e Fidenza Village, l'outlet delle grandi marche, si trova proprio in questa zona.

Nella seconda settimana di settembre, tra le mura fortificate di Castell'Arquato si mette in scena la rievocazione storica Rivivi il Medioevo con alcuni momenti tipici dell'epoca, dal torneo in armatura alla vita nei campi, dai mercati alle danze dell'anno Mille.

Un'altra occasione per non perdersi un soggiorno a Relais du Chateau - Casa Illica, un luogo magico e affascinante all'interno delle mura medievali del borgo.

 

Relais du Chateau - Casa Illica
Via Sforza Caolzio, 47
29014 Castell'Arquato (PC)
Tel. +39 366 4069000
info@relaisduchateau.it
www.relaisduchateau.it
www.casaillica.com

 

 

 

Angela Langone

 

Condividi su Facebook