Taste of Milano 2015 – ospite d’onore la cucina stellata di Lione

Tutto pronto per Taste of Milano 2015, la prestigiosa kermesse enogastronomica in programma dal 3 al 7 giugno al SuperStudio Più di Via Tortona 27.

 

L’edizione 2015 è pronta ad accogliere tra i suoi partecipanti anche la delegazione della città di Lione capitale dell’alta gastronomia francese che, in occasione della manifestazione meneghina, allestirà un temporary restaurant dove poter conoscere e toccare con mano tutto il buono della città d'oltralpe dichiarata patrimonio mondiale dell'UNESCO, nel cuore della regione del Rodano-Alpi, famosa per i suoi vigneti e prodotti eccezionali.

Taste of Milano sarà anche il momento per festeggiare la ricorrenza dei 50 anni di 3 stelle Michelin di Paul Bocuse. Qui ONLYLYON inviterà a scoprire le attività che fanno di Lione una delle principali destinazioni mondiali per gli amanti del cibo attraverso un temporary restaurant e appuntamenti speciali.

Giovedì 4 giugno Taste of Milano farà da cornice alla serata “Lione Speciale” che vedrà come protagonista lo chef Jérémy Galvan: giovane chef di Lione presente al World of Taste che guiderà il grande pubblico a scoprire la cucina di Lione, punto di riferimento mondiale dell'alta gastronomia.

La serata a tema coinvolgerà tutto l’evento e tutte le attrazioni, in programma anche una “battaglia”, al Teatro degli Chef, tra la cucina francese e quella italiana in una sfida con lo chef Eugenio Boer del ristorante Essenza.

Jérémy Galvan è un giovane chef la cui cucina d'istinto sta rinnovando la cucina di Lione. Un apprendistato con Bernard Lantelme, ex studente di Paul Bocuse e Giuseppe Viola, ha fatto di Galvan uno chef che non esita a reinterpretare in maniera ardita i prodotti locali, questo suo modo di lavorare in maniera innovativa lo ha portato, nel 2013, al riconoscimento di “Chef Espoir”. Da allora ha aperto il suo ristorante nel cuore del centro storico di Lione dove offre una nuova cucina gourmet a base di prodotti freschi e di qualità, provenienti direttamente dalla regione delle Rhône-Alpes, la "dispensa" di Francia. Al tavolo, serve anche le tre principali aziende vinicole locali: Beaujolais, Côtes du Rhône e della Savoia.

Quattro saranno i piatti proposti da Galvan al ristorante temporaneo Lione di Taste of Milano: Le Saint Marcellin (formaggio di latte vaccino), nube St Marcelin, miele di tiglio e verdure croccanti con agrumi, l'Omelette du Curé con gamberi, assenzio e aglio selvatico, la Praline a base di zucchero bollito e mandorle in tre consistenze e temperature e un piatto ispirato a Expo Milano 2015, l'Asperge Milanaise, l'alleanza tra asparago crudo e cotto, parmigiano, fragole e menta.

Lo staff dello chef francese si sfiderà ai fornelli con una delegazione italiana. A difendere il nostro tricolore, sempre nella giornata del 4 giugno, ci sarà lo chef Eugenio Boer del ristorante Essenza di Milano.

La manifestazione, in concomitanza con Expo, sarà ad ingresso gratuito previa registrazione qui.

Silvia Donnini

 

 

Condividi su Facebook