Un weekend in barca vela, per ballare il tango

Vela e tango. Una di quelle strane coppie sulle quali pochi avrebbero scommesso e che invece funziona alla grande.

Sarà che dopo aver navigato tutto il giorno sospinti dal vento viene il desiderio, la sera, di dedicarsi alla danza più sensuale del mondo. Sarà che chi ama le cose belle, le ama in ogni momento della vita. O che, in realtà, esiste un filo rosso - la passione - che lega indissolubilmente vela e tango. Anche perché, forse non tutti lo sanno, la danza argentina fu inventata da uomini venuti dal mare che si innamorarono della terra sulla quale erano approdati. Insomma, il cerchio si chiude.

Non deve essere passato inosservato questo particolare allo staff di Horca Miseria scuola di vela milanese, che il weekend dell’1 e 2 giugno organizzerà un weekend dal titolo inequivocabile: Vela y Tango.

Con partenza da Porto Venere in uno scenario straordinario Patrimonio dell’Unesco, si salpa a bordo di comode imbarcazioni a vela con cabine doppie, condotte dagli Skipper Horca Myseria alla scoperta delle bellezze del Golfo dei Poeti veleggiando tra l’isola di Palmaria, il Tino, il Tinetto, Le Grazie.

Sabato nel tardo pomeriggio dopo aver ormeggiato la flotta nel porto di Marina del Fezzano, si potrà seguire un vero Stage di Tango (base e avanzato) condotto da Monica Maria insieme a Yatma Diallo, nelle sale dello Yacht Club.
La sera, infine, si danza tutti insieme con i compagni di bordo di Horca Myseria guidati dagli insegnanti, si ascolta buona musica, si fanno due chiacchiere e si assapora il vero stile della vacanza in barca a vela: convivialità, passione per le cose semplici e vere della vita, amore per la natura. Così ci si regala un assaggio di estate e di vacanze.

 

 

Condividi su Facebook