I treni panoramici più belli del mondo

Forse non esiste modo migliore di godere della bellezza del viaggio, della sorpresa dei paesaggi, dello scorrere del tempo che viaggiare in treno.

Soprattutto se, invece di prendere i comodissimi treni ad alta velocità (perfetti per un appuntamento di lavoro), si decide di organizzare un viaggio a bordo di un treno panoramico. Treni storici, che percorrono tappe inconsuete e desuete e che attraversano luoghi di grande bellezza naturalistica.
Sono tanti i treni panoramici, in italia, Europa e nel resto del mondo: ecco i più belli secondo noi di Viviconstile.
Tra i più conosciuti c’è il Bernina Express, il mitico Trenino Rosso che parte da Tirano in Valtellina e arriva a St. Moritz in Svizzera: 60 chilometri percorsi in circa due ore e mezza, in un viaggio emozionante tra ghiacciai, 55 gallerie e 196 viadotti. E’ l’esperienza ferroviaria più bella ed economica che ci sia.
Dal luglio 2008 questo tratto ferroviario è persino entrato a far parte del Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, un vero e proprio capolavoro di ingegneria che l'ha resa la trasversale alpina più alta di tutta Europa e una delle ferrovie ad aderenza naturale più ripide al mondo.
La ferrovia Retica, infatti, parte da Tirano a 492 metri di quota e raggiunge i 2257 metri dell'Ospizio del Bernina per poi scendere fino ai 1775 metri di St. Moritz in un paesaggio alpino mozzafiato che ha forse il suo culmine nello spettacolo del ghiacciaio del Palù, prima di immergersi nell’atmosfera chic della famosa località svizzera dove finisce questo viaggio fuori dal tempo.

Un’altra ferrovia immersa nel paesaggio montano – da Gloggnitz a Murzzuschlag – e che fa parte della lista Unesco è quella di Semmering in Austria: costruita tra il 1848 e il 1854, è una palese dimostrazione (in ferro e legno) dell’ingegno e della forza di volontà dell’uomo, con i suoi viadotti vertiginosi e i tunnel profondi scavati a mano. Se poi anche la natura ci mette lo zampino, con paesaggi da lasciare letteralmente a bocca aperta, il viaggio vale la pena di essere vissuto.

In Portogallo, invece, c’è la Douro Line: è un’antica locomotiva che attraversa tutto il Paese come se il XIX secolo non fosse ancora terminato, con tanto di vagoni vintage e locomotiva a diesel. La Linha Ferroviária do Douro, lunga 203 chilometri, parte da Porto per arrivare a Barca d’Alva in un viaggio indimenticabile che tocca le sponde del fiume Douro, costeggia vigneti e uliveti e si arrampica lungo costoni rocciosi a strapiombo. Anche qui gli “ostacoli” non mancano: 26 tunnel e 30 ponti a rendere il cammino ancora più emozionante.


Viaggiare da Edimburgo a Londra sull'Orient Express, come se il nuovo millennio non fosse ancora arrivato, veder scorrere dal finestrino del Royal Scotsman le brughiere dello Yorkshire, la contea di Norfolk e il Cambridgeshire, fermarsi alla Sandringham House e all’Alnwick Castle. Ecco la magia del Royal Scotsman, treno di lusso di Orient-Express e del suo tour Majestic England: tre notti a bordo di un treno di lusso che attraversa i paesaggi inglesi, partendo dalla Scozia. Ovviamente a bordo di vagoni a cinque stelle, in cabine dotate di bagno privato e arredate in stile edoardiano.

La versione asiatica dell’Orient Express, che collega Bangkok a Singapore, passando attraverso foreste tropical, risaie e antiche rovine in un viaggio lussuoso e dal sapore coloniale è l’Eastern and Oriental Express.

In India si può assaporare la magia di un viaggio avventuroso a bordo di uno dei treni panoramici più belli del mondo lungo la Darjeeling Himalayan Railway, che unisce New Jalpaiguri a Darjeeling. Lungo il percorso si possono ammirare le cime innevate dell’Himalaya e si passa letteralmente in mezzo a piccoli paesi. Inaugurata nel 1881, la Darjeeling Himalayan Railway è un percorso piuttosto breve di 80 chilometri, famosa per il suo dislivello: parte dai 100 metri sopra il livello del mare per arrivare a 2.200! L’Unesco ha dichiarato la ferrovia Patrimonio dell’Umanità.

Finiamo il nostro viaggio tra i treni panoramici più belli del mondo con la Rocky Mountaineers, in Canada: la ferrovia che collega Vancouver a Calgary si snoda tra scenari bellissimi, le Montagne Rocciose canadesi, canyon, ghiacciai e laghi, foreste infinite lunghi fiumi. Molto moderna e dotata di tutti i comfort, si può scegliere tra numeri percorsi di varia lunghezza e persino godere del panorama a 360° a bordo del vagone con cupola di vetro.

 

 

Condividi su Facebook