L'alta moda, la nuotatrice olimpionica e il make-up del backstage di Milano Fashion Week

Milano Moda Donna è ormai finita, con le sue luci abbaglianti sulle passerelle, i vip e le modelle per le strade, le serate, gli aperitivi, il lusso. 

Milano Moda Donna è l’evento più importante organizzato da Camera Nazionale della Moda Italiana che attrae operatori del settore e stampa da tutto il mondo: nella prestigiosa location di Milano sono ospitate oltre 170 sfilate, per promuovere le maison che hanno reso celebre il Made in Italy nel mondo, supportare i nuovi talenti che creano oggi le tendenze di domani e soprattutto svelare al pubblico le collezioni d'alta moda della stagione che verrà.

Sponsor della settimana appena passata, dal 21 al 26 settembre 2016, Mercedes-Benz con la nuova CLA, icona di stile e anticonformismo, ardentemente desiderata dalle donne di nuova generazione, che dettano regole ma non le seguono. Questo il concept comunicato con la campagna "Burning Desire" nel video di Christian Larson, regista svedese di fama mondiale, che mette sul set Eliot Sumner, figlia di Sting, e Lucie von Alten, statuaria modella austriaca a cui la cantante britannica è legata sentimentalmente.

La CLA l'abbiamo vista dal vivo nell’esclusivo Fashion Hub in Piazza Gae Aulenti, di fronte alla Stazione Garibaldi, e nello stesso ambito espositivo abbiamo trovato i make-up artist di Mac, anche per questa edizione cosmetici ufficiali del backstage di Milano Fashion Week.
Anche quest'anno, hanno truccato tutte le modelle di questa spettacolare Settimana della Moda, e hanno regalato prove di make-up alle giornaliste dei magazine più fashion e di stile, tra le quali non poteva mancare Viviconstile.it


Le tonalità del rosa e del marrone di Mac Cosmetics hanno reso il viso fresco e riposato nonostante le mille sfide della Milano Fashion Week, delle corse per prendere il tram e arrivare in orario alle sfilate, delle ore in piedi su tacchi a spillo ad ammirare le collezioni primavera-estate 2017.
Così si può realizzare un trucco overall e passepartout, che non metta in evidenza solo gli occhi ma renda il viso più bello nella sua interezza, un trucco delicato e adatto a ogni occasione, dalla colazione d'affari al cocktail fino al tappeto rosso.

Questa edizione di Milano Moda Donna ci è sembrata più vicina alle donne, realizzando abiti di maggiore portabilità e tuttavia sempre in grado di farci sognare, grazie al lusso dei colori e ai tessuti preziosi, alle stoffe fluttuanti e agli inserti ricamati.

La donna più elegante l'ha disegnata probabilmente Ermanno Scervino; la più sexy: Elisabetta Franchi; ricorda una diva degli anni Sessanta la donna di Laura Biagiotti, che reinventa accostamenti di colore a bande larghe su abiti di stile; la più romantica: Luisa Beccaria; alternativa, intellettuale e minimalista la donna di Prada; ironica e irriverente quella di Moschino; eccentrica e ribelle la donna di Dolce & Gabbana.

Raffaela D'Angelo, invece, propone una collezione audace e solare, con fantasie di colore e una palette cromatica più che mai variegata, che spazia dal verde al bianco al beige all'arancio e include persino l'oro nelle cinture, nei sandali e negli accessori. I ricami, poi, sono il segno distintivo del brand; le ispirazioni sono tratte dal passato della moda, aggiornate con versatilità e fantasia.

Una donna sensuale, spesso romantica nei tessuti leggeri che ondeggiano all'aria della passerella, e sempre elegante, persino in costume da bagno. E proprio per comunicare una donna che può essere bella e sportiva insieme, Raffaela D'Angelo sceglie come sua testimonial l'affascinante (e molto alta) Federica Pellegrini, la pluripremiata nuotatrice olimpionica, che chiude la sfilata tra gli applausi del pubblico.

 

La prossima edizione di Milano Moda Donna si terrà dal 22 al 28 febbraio 2017.

 

 

Condividi su Facebook