La top five dei quartieri più cool del momento

Conoscere davvero una città vuol dire immergersi nella sua vita quotidiana, vivere per così dire il quartiere, carpirne abitudini e mode.

 

Non serve tanto tempo, per farlo. A volte basta solo un weekend, un city break di una manciata di giorni. Certo, ciò che è importante è conoscere i quartieri giusti.

Se siete in procinto di partire leggete la nostra top five dedicata ai quartieri più cool del momento.

1 - Williamsburg, New York
Tra i quartieri più cool del momento non poteva mancare New York, da sempre meta prediletta dei “viaggiatori che contano”. Trendy nel trendy, è il quartiere di Williamsburg: a una fermata di metrò da Manhattan, questo è il quartiere emergente della Grande Mela, dove vivono creativi e hipster. Nel decalogo dei must-have di Williamsburg, troverete senza dubbio questo: distinguersi dalla massa.
Quartiere cool e alternativo per eccellenza, Williamsburg si contraddistingue per un'architettura che non supera i tre piani e per l'ambiente decisamente artistico. Crogiuolo di razze, qui si trovano negozi second hand molto alla moda, librerie artistiche, cafè, bar, ristoranti etnici e un parco sul fiume dal quale si gode una vista romanticissima su Manhattan.

2 - Spinnerei - From Cotton to Culture, Lipsia


L’ombelico vitale della nuova Lipsia, una delle città emergenti più interessanti e di tendenza, è il progetto Spinnerei - From Cotton to Culture, quartiere d’arte e cultura nato in un vecchio complesso per la filatura del cotone. In tutto più di 30.000 metri quadrati che sono diventati atelier, laboratori d’arte, caffè, negozi e case per artisti provenienti da tutto il mondo. Tra gli indirizzi più interessanti c’è Eigen+Art, luogo di incontro e sperimentazione aperto a tutte le espressioni dell'arte contemporanea non convenzionale, tra pittura e scultura, performance, video e film.
Per visitare lo Spinnerei - From Cotton to Culture, non basta una sola giornata ed è facile perdersi piacevolmente tra negozi di artigianato alternativo e design, per concludere la “gita” con un film d’essai nel cinema vintage.

3 – Landwehrkanal e Scheunenviertel, Berlino


 

Se Lipsia emerge a gran passi, non dimentichiamo la “vecchia” Berlino, da sempre città trendy, giovane e irresistibilmente hipster. Qui, tra i quartieri più cool del momento, c’è senza dubbio Landwehrkanal, meta di designer e giovani artisti. A Landwehrkanal, tra belle case ottocentesche e un verdissimo lungofiume, hanno aperto le boutique di piccole griffe della moda e del design made in Berlino. E così, grazie alla creatività, una zona un tempo depressa è ora vivace e frizzante.
Anche il vecchio quartiere ebraico di Scheunenviertel, nel cuore del Mitte, sta assistendo a un interessante rinnovamento. Nel dedalo di vie che si snodano tra Rosenthaler Strasse, Neue Schönhauser Allee, Mulackstrasse e Sophienstrasse si trovano concept store, negozi artigianali, showroom alternativi e altri adatti alle donne in carriera che non vogliono rinunciare all’originalità.

4 – Södermalm, Stoccolma

 

Södermalm è il paradiso del vintage e un quartiere bohemienne pieno di caffetterie, bar, ristoranti e negozi di articoli vintage, firme indipendenti e grandi designer svedesi.
Se siete stati degli appassionati “divoratori” della trilogia Millenniun di Stieg Larsson, Södermalm è il vostro qurtiere. Parte infatti da qui il Millennium tour di Stoccolma, una passeggiata nei luoghi descritti da Stieg Larsson. A Södermalm si trova la residenza di uno dei protagonisti, Mikael Blomqvist, in Bellmansgatan 1 e, per circa 2 ore si attraversano i luoghi chiave come bar, ristoranti e ovviamente l’ultimo lussuosissimo appartamento di Lisbeth Salander, passando da Götgatan, dove si trova l'ufficio del protagonista Mikael Blomkvist, a Riddarfjärden e a Kvarnen, uno storico pub di Södermalm frequentato da Lisbeth Salander.

5 – Malasaña, Madrid

Delimitato dalla Gran Via, dai calli di Fuencarral e San Bernardo, Malasaña è un quartiere centrale di Madrid, conosciuto come il Barrio de las Meravillas, ovvero quartiere delle Meraviglie.
Decisamente uno dei quartieri più cool del momento a Madrid, è molto frequentato dai giovani, che tengono alta la tradizione della movida madrilena degli anni settanta e ottanta, che si dice sia nata proprio qui. In effetti, le vie del quartiere sono raramente deserte, anche perché pullulano di locali, piccoli ristoranti, club aperti no-stop dal tramonto all’alba. E se siete soli, niente paura: a Malasaña si incontra sempre qualcuno con cui chiacchierare.
 

 

Condividi su Facebook