David Bowie IS – la mostra al Museo Mambo di Bologna

La mostra David Bowie IS approda in esclusiva in Italia, ultima tappa europea, al Museo Mambo di Bologna dal 14 Luglio al 13 Novembre 2016.

 

La prima retrospettiva internazionale della straordinaria carriera di David Bowie, uno dei performer più influenti e visionari dei tempi moderni, si potrà visitare al Museo d’Arte Moderna di Bologna: oltre 300 gli oggetti esposti tra i quali testi originali scritti a mano, costumi di scena originali, fotografie, allestimenti scenografici, copertine di album e raro materiale delle esibizioni che percorrono cinque decadi di attività dell’artista raccolte ed esposte, per la prima volta in assoluto ed in esclusiva in Italia, dal David Bowie Archive.
Una mostra, David Bowie IS, che ancora una volta conferma quanto il lavoro di Bowie da un lato abbia influenzato i più ampi movimenti nel campo dell’arte, del design, del teatro e la cultura contemporanea, e dall’altro quanto ne abbia subito la contaminazione, focalizzandone i processi creativi, modificandone lo stile e portandolo a collaborare con vari designer nel campo della moda, del suono, della grafica del teatro e del cinema.
David Bowie IS al Museo Mambo di Bologna è una mostra all’avanguardia: il progetto di fruizione multimediale con tecnologia di Sennheiser, affiancato ad allestimenti teatrali e video installazioni originali ed animazioni video, è stato concepito per trasportare il visitatore in un viaggio emozionale attraverso le influenze artistiche che lo stesso Bowie ha citato come formative.
Il Mambo, inaugurato nel 2007, è il Museo d’Arte Moderna di Bologna. Con i suoi 9.500 mq dedicati alla cultura visiva e alla sperimentazione, ha sede nell’edificio storico dell’ex Forno del pane ed è centro di produzione e laboratorio critico della cultura contemporanea interdisciplinare. La Collezione Permanente del museo propone al pubblico un’interpretazione dell’arte italiana attraverso la storia della Galleria d’Arte Moderna di Bologna e le successive acquisizioni, dagli anni Cinquanta fino agli sviluppi più recenti di Focus on Contemporary Italian Art.
Dal 2012, inoltre, nello stesso edificio del Mambo si trova il Museo Morandi, la più ampia e rilevante raccolta pubblica al mondo dedicata a Giorgio Morandi: un’occasione unica di conoscenza del percorso artistico del maestro bolognese, declinato in tutte le tecniche.

 

 

 

 

Condividi su Facebook