Victoria – la più piccola capitale del mondo alle Seychelles

Situata sul lato nord orientale dell'isola di Mahé, Victoria è la capitale delle isole Seychelles: con i suoi 30mila abitanti è l’unica vera città dello splendido arcipelago di isole esotiche dell’Oceano Indiano.

 

Mahè è il fulcro culturale ed economico delle Seychelles: qui si atterra da tutto il mondo e qui si trovano alberghi, centri culturali e di eco-turismo, ottimi ristoranti, bar, café e casinò, centri d’immersione, autonoleggio, barche per vela e pesca, piste e sentieri e la maggior parte delle strutture turistiche delle Seychelles. Eppure Mahè è solo una tra le 115 isole dell’arcipelago, tutte uniche, ognuna con un carattere ben preciso, bellezze svelate e segreti da scoprire, uomini e donne da conoscere e storie da ascoltare.
Famosa per essere la più piccola capitale del mondo, il cuore pulsante di Victoria è senza dubbio il suo variopinto e allegro mercato - Sir Selwyn Selwyn Clarke Market - costruito nel 1840 e ristrutturato nel 1999: da allora il bazar rimane l’animato centro della capitale delle Seychelles e il luogo migliore per rifornirsi di frutta, verdure, pesce fresco e spezie e per fare shopping di artigianato locale. Una gamma di negozi e boutiques di artigianato, souvenirs e articoli di abbigliamento fanno da complemento all’allegra atmosfera che è particolarmente vivace il sabato mattina.
Gli artigiani locali realizzano prodotti che sono il frutto dell'unione di elementi presi in prestito dalla natura: legno, rafia, cocco, bambù, denti di squalo, coralli e conchiglie. Molto caratteristica la pittura su vetro introdotta da John Bouzin, e ora diffusa un po' in tutto l'arcipelago, i gioielli creati con oro e argento e madreperla e le stoffe splendidamente decorate che ricordano i colori dei fondali marini delle Seychelles.
Il modo migliore di conoscere Victoria è passeggiare per le sue stradine dove gli edifici dell’epoca coloniale (come il palazzo di giustizia e la posta centrale) si mescolano armonicamente con quelli moderni, ricostruiti negli ultimi vent’anni, che si affacciano sulle belle vie del centro, conferendo alla città un aspetto moderno e pulito.
Proprio nel centro città si trovano il Museo di Storia Naturale, che espone un po' di tutto: uno scheletro dell'estinto coccodrillo delle Seychelles, granchi giganti, pesci e diversi animali imbalsamati; il relitto di una nave del 1570 e vari manufatti gris gris. Se vi interessa la storia delle isole, vale la pena visitare anche il Museo Nazionale di Storia o il Museo del Partito Unito del Popolo delle Seychelles, che ripercorre la storia del partito.
Per per assaporare il vero ritmo rilassato delle isole Seychelles, basta concedersi una visita ai Giardini Botanici: sei ettari che raccolgono la grande esuberanza vegetale delle Seychelles, con circa circa duecento specie di piante esotiche fra le quali la famosa noce di cocco di mare, un recinto di tartarughe giganti e un incantato giardino di orchidee.
Le attrazioni in città includono la Clock Tower, la torre dell'orologio, copia in miniatura del Vauxhall Bridge di Londra, il Pirate's Arms, il bar più famoso delle isole Seychelles, luogo di ritrovo di tutta Victoria e la cattedrale dell'Immacolata Concezione, che risale all'inizio del XX secolo.
Per apprezzare la gastronomia locale, oltre a fare un giro tra le bancarelle del mercato di Victoria, dove il pescato è freschissimo e sempre abbondante, non mancano ristoranti dove assaggiare i piatti tradizionali come il curry au lait de coco, ovvero il polpo fresco al latte di cocco.

 

Da Marie Antoinette, pluripremiato ristorante ricavato in una casa creola dell'Ottocento, si mangiano gustose bistecche di tonno cotte nel burro all'aglio, immerse in una salsa di chili e servite con riso, pomodori e cipolle verdi.
Ma Victoria è, anche, splendido mare: una delle più grandi e più note fra le spiagge di Victoria è Beau Vallon, con sabbia pulita, pochi scogli e onde che a volte possono essere piuttosto alte per un varco nella barriera corallina.

La danza e la musica hanno sempre avuto un ruolo importante nella cultura delle Seychelles, accompagnando ogni rito e festa del folklore locale. Gli strumenti dei popoli africani, malgasci, cinesi ed europei si sono fusi insieme, dando vita a ritmi e melodie unici al mondo: il banjo e il violino, portati dai primi europei, si fondono qui con il ritmo dei tamburi di pelle africani o dei semplici strumenti a corda come il bome lo zez, dotati di una zucca come cassa di risonanza. Il makalapo, invece, è uno strumento a corda che produce un suono metallico, ottenuto da una scatola di latta usata come cassa di risonanza. La vivace danza del Sagà, con i suoi flessuosi movimenti di fianchi e passetti strascicati, è ancora oggi popolare come lo è la più malinconica moutia, una danza lenta e ripetitiva che si balla di sera intorno al fuoco. E poi c’è la kamtolè, una danza accompagnata da banjo, fisarmonica e violino, che ricorda i Reel scozzesi, mentre il contredanse, simile alla quadriglia, ha le sue origini nella corte francese ed è ballato al suono di un banjo e di un triangolo seguendo gli ordini di una sorta di maestro delle cerimonie.

 

 

Tra gli eventi da non perdere nella capitale delle Seychelles, segnatevi in agenda il Festival Kreol, quest’anno dal 25 al 31 Ottobre, l’appuntamento più grande e importante del calendario culturale delle Seychelles, dedicato al mondo creolo.
In programma a Victoria, una settimana piena di fascino, colori, suoni, sapori e profumi di un angolo del mondo creolo che fa tesoro delle sue tradizioni senza trascurare le opportunità del presente, tra musica, balli, costumi tradizionali e sapori autentici dell’arcipelago.
Questa edizione, la ventinovesima del Festival Kreol, sarà ancora più attesa per la presenza della storica e popolarissima band Kassav che si esibirà in un concerto live. Ma non mancheranno concorsi per giovani talenti, proiezioni di film e tante offerte imperdibili per chi vuole assaporare il ritmo autentico di questo paradiso.

 

 

Foto credits Seychelles Tourism Board

 

Tutto sulle Seychelles:

- Dieci cose da fare alle Seychelles 

- Isole Seychelles, vacanze esotiche in un mare cristallino

- Le più belle fotografie delle Seychelles

 

 

 

 

 

Condividi su Facebook