Mercì Store: shopping consapevole e di stile a Parigi

Parigi, boulevard Beaumarchais 111, nel cuore dell’Haute Marais, sorge un particolarissimo concept store: Mercì.

Nel 19esimo secolo c’era una fabbrica di tessuti, ora c’è Merci, un loft chic-retrò di 1500 mq ristrutturato per volere di Marie-France e Bernard Cohen, fondatori della marca per bambini Bonpoint. 
Il concept store Mercì è nato con una missione: aiutare le persone in difficoltà, con particolare attenzione ai bambini, infatti grandi firme, come ad esempio Stella McCartney, hanno accettato di vendere a prezzi scontati, solo da Merci, pezzi in edizione limitata delle loro collezioni.

Nel multistore, che si distingue anche per una coloratissima merceria, un caffè letterario e un fast-food salutista, articoli preziosi si alternano a proposte molto più accessibili, dalle stoviglie da picnic ecologiche ai cd accuratamente selezionati.

L’ingresso del punto vendita è situato all’interno di una deliziosa corte curata in ogni particolare. La vecchia Fiat 500, in occasione del Natale, si riempie di moltissimi oggetti presenti nello store.

Entrando ci si ritrova in un grande open space luminoso e ricco di scenografie d’effetto che catturano lo sguardo di ogni visitatore.
Lo store si articola su 3 piani ed è suddiviso in diverse aree merceologiche ben definite: fiori, libri, arredamento, utensili da cucina, tessuti per la casa, pezzi di design vintage o contemporanei, merceria, profumi, gioielli e bijoux, abbigliamento per bambini, per donna e per uomo.

Un allestimento esemplare pur nella semplicità dei mezzi, arredi, complementi e oggetti decor in vendita si mescolano tra loro creando ambientazioni di gusto nei diversi stili. Spesso ci si imbatte in simpatici oggetti legati sul tetto, come abiti, ceste in vimini, vecchi scii, un coccodrillo gonfiabile per il mare o piccole sedie.

I libri presenti nella caffetteria, a disposizione per i momenti di relax, sono tutti stati donati. I volumi, di seconda mano ma selezionati con cura, possono essere letti sul posto o comprati per pochi euro.
La provenienza non è casuale: Merci ha chiesto a scrittori, critici letterari e celebrità di regalare tre delle loro opere preferite e così ha formato una piccola e preziosa biblioteca. Un punto vendita straordinario dove la continua ricerca dell’eccezionalità abbinata al giusto prezzo ha dato vita ad un universo inedito in cui si fondono classico e avanguardia, pezzi da collezione e oggetti per la vita di tutti i giorni.

 

Elisabetta Ferrari
Dal blog Dettagli Home Decor 

 

Condividi su Facebook