Cambio look – un giorno di bellezza con Compagnia delle Bellezza

Un giorno di bellezza e di coccole in uno dei saloni di hair style più di tendenza di Milano è un’esperienza da vivere, per capire quanto la qualità sia in grado di fare la differenza. Anche quando si parla di capelli.

Il beauty day della Redazione di Viviconstile ha un indirizzo preciso: l’atelier di Compagnia della Bellezza Milano San Babila (in via Cavallotti 13). Obiettivo della giornata: un cambio look che, partendo dai capelli, riesca a rinfrescare la mia immagine senza stravolgerne l’essenza.

All’arrivo in salone incontro subito Simon Bay (colorista specializzata in tecniche di colorazione) e Ivan Praticò (che si occupa di taglio e styling): sono loro i responsabili di Compagnia della Bellezza Milano San Babila e mi seguiranno, passo dopo passo, nel corso della mia giornata di remise en forme.

Compagnia della Bellezza nasce più di 20 anni fa, nel 1992, da Salvo Filetti e Renato Gervasi. DNA 100% italiano e un sogno: creare una moda hair dedicata a una donna desiderabile. Tagli che le donne reali avessero voglia di indossare, non tendenze fini a sé stesse.
Oggi Compagnia della Bellezza domina il mercato italiano della coiffure, con oltre 300 atelier in Italia, oltre a Svizzera, Spagna e Germania.
Se c’è una parola per definire il servizio che Compagnia della Bellezza offre alle sue clienti, questa è: tailor-made.
Partendo dal presupposto che non esiste un taglio o una tendenza che sia applicabile a tutte, quando una donna entra in un salone del gruppo sa che verrà fatto un lavoro unico su di lei, proprio come se fosse l’unica cliente sulla faccia della terra.

È quello che succede a me. Con poche idee, persino un po’ confuse, su come avrei voluto vedermi a fine a giornata, in salone non ho trovato due hair stylist pronti immediatamente a inforcare forbici e mescolare tinte, ma due professionisti disposti ad ascoltare.

Ed è l’ascolto il primo step di un hair style di successo, secondo Ivan Patricò, che si occuperà del taglio dei miei capelli.

“Ogni donna va ascoltata in modo diverso. Prima di iniziare a lavorare ci prendiamo con ogni cliente tutto il tempo che serve per ascoltare: è fondamentale al raggiungimento dell’obiettivo finale. Se si salta questa fase, per me si ha già perso in partenza: capire profondamente cosa una donna vuole, ecco il segreto. Soprattutto perché per noi non esiste una tendenza e neppure la necessità di seguire la corrente moda del momento. Ogni donna ha bisogno di trovare il proprio stile e far emergere la propria bellezza. Unica”.

 

 

 

Sarà per questo che Ivan Patricò è diventato hair stylist quasi per caso, con un’ispirazione improvvisa: “Nel 2003, avevo 15 anni, accompagnai una mia amica in un salone di Compagnia della Bellezza. Fino a quel momento non avevo mai pensato di fare questo lavoro. Eppure, non appena entrato, respirai quell’aria unica fatta di creatività, bellezza… e ho sentito che questo avrebbe potuto essere il mio lavoro. Iniziai allora e non ho mai smesso di divertirmi. Io amo le donne e amo i capelli: quindi direi che sono nel posto giusto”.

Da Compagnia della Bellezza si lavora sempre in equipe, ma ognuno con compiti precisi. La forza del gruppo sta alla base del successo del brand. Competenze di grande livello professionale, perfezionate grazie a una formazione costante.

“ La formazione continua in un settore come il nostro in continuo mutamento – ricorda Simon Bay – è fondamentale. Ogni sei mesi cambia tutto, si evolvono le tendenze, così come nella moda. Noi di Cdb elaboriamo strategie ogni sei mesi per il nostro appuntamento Collezione, durante il quale creiamo degli hair trend e poi, nel corso dell’anno, con tanti altri momenti di formazione”.

Ivan taglia i miei capelli da asciutti: una tecnica raffinatissima, molto difficile, che può permettersi solo chi ha una sicura dimestichezza con le forbici e chi ha l’occhio allenato. Il capello asciutto ti permette di vedere in anteprima quello che sta succedendo step by step.

Ivan coccola i miei capelli come “cosa viva” e così vedo il mio nuovo taglio formarsi magicamente intorno al viso, un tocco di forbice dopo l’altro. Bastano pochi minuti per cambiare stile, direzione. Poi Ivan inizia il suo lavoro di cesello, alla ricerca della perfezione.
Il taglio adatto a me, secondo Ivan, ha una linea piena, che crei volume e movimenti i tratti del viso, senza scalature, ma con un ciuffo laterale che funga quasi da cornice. Un taglio di carattere, senza essere sopra le righe, però: d’altra parte io volevo cambiare senza stravolgere nulla nell’immagine. E sono stata accontentata.

Ed ora che i miei capelli hanno ritrovato la linea è arrivato il momento di dedicarci al colore: qui la vera artista è Simon Bay, per la quale il colore è un mondo affascinante, tutto da scoprire.
Laurea in chimica, molti anni vissuti all’estero tra Parigi e New York, una passione smodata per l’arte e per la vita in salone. Non a caso, anche durante gli anni del liceo, ogni sabato Simon fuggiva in un salone di parrucchiere, a fare shampoo e a imparare la tecnica.

 

 

Simon si siede in poltrona, vicino a me, e iniziamo a capire quale sarà il mio colore finale. Una cosa è certa: voglio tornare bruna.
Se il mondo è diviso in due grandi categorie (almeno per quanto riguarda il colore dei capelli, sia chiaro) – chi si sente bionda dentro e chi invece non riesce a sentirsi a proprio agio se non con i colori più scuri – qui da CdB, di fronte a indecisioni cromatiche, si fa un test. Qualche domanda a crocetta con risposta multipla ed ecco comparire il profilo in grado di fugare ogni dubbio. Così scegliere diventa più semplice.

“Nel nostr atelier, in fatto di colori, si osa e ci si diverte con le nuove tendenze come il granny: giocoso, sexy, piace molto. Anche il biondo va alla grande. Anzi, questo è l’anno della “blonditudine”, delle cinquanta sfumature di biondo, come si può vedere nella nuova collezione di Compagnia della Bellezza “Io Principessa”. Il nostro è un biondo fiabesco che sfuma delicatamente nel rosa, oppure algido ed elegante o caldo e sensuale. Ma, soprattutto è colore luminoso, mosso, dove due o tre tonalità diverse si mescolano per dare vita a teste dinamiche, mosse. Come in natura. E sempre rispettando la base di partenza della cliente. Su questo non transigo: chi viene da me non uscirà mai con un colore uniforme e piatto!”

Il mio test, però, non lascia adito a dubbi: io mi sento castana. Ecco così che, nonostante il trend del momento veda biondo, la nostra attenzione si rivolge a un’altra tecnica. È il bronze, tendenza nata lo scorso anno e ancora molto amata soprattutto dalle donne mediterranee, perché permette di rispettare la base naturale scura del capello senza perdere la luce, affidata schiariture leggere e apparentemente casuali, molto naturali.

“Teniamo una base neutra, castana – propone Simon – e lavoriamo sulle lunghezze con la tecnica del color blush che enfatizza la luce naturale del tuo capello, giocando con il chiaro scuro in un’alternanza di castano riscaldato da una punta di cioccolato e di biondo scuro dorato. Rifiniamo con un gloss color pesca – colorazione leggera che si vaporizza sui capelli bagnati nell’ultimo passaggio – in una tonalità calda che ricorda l’ambra, le foglie d’autunno”.

Il risultato finale, dopo la piega mossa facile da ricreare a casa anche per me che ho i capelli dritti e sottili e una seduta di make-up d'autore, è decisamente soddisfacente: il colore è pieno e molto luminoso, cambia di continuo quando a seconda di come viene colpito dalla luce, in un effetto di grande naturalità. Il taglio di Ivan, nella sua impeccabile semplicità, mostra un carattere deciso con un tocco di leggerezza adatto alla stagione.

Ed eccomi qui, finalmente di nuovo brunette. Con stile.

 

 

 

Caterina La Grotteria

 

Se volete vivere anche voi una beauty experience d'autore con Simon e Ivan, li trovate qui:

Compagnia della Bellezza Milano San Babila

Via Cavallotti 13
20122 Milano
Tel. 02.76340429

 

Per scoprire tutti gli hair trend per l'estate 2015, leggete la nostra intervista a Salvo Filetti!

 

 

Le foto sono di Lisa Fugamalli di Wrooom Design Lovers

 

 

Condividi su Facebook