NYX Milan – il primo street art hotel milanese

Pop è la prima parola che salta in mente quando ci si trova di fronte al nuovo NYX Milan, luxury hotel in Piazza Quattro Novembre, proprio di fianco alla Stazione Centrale, a due passi dalla nuova Milano dei grattacieli di Porta Nuova.

 

 

Già dalla grande pantera nera in ceramica che accoglie gli ospiti appena varcata la soglia dell’hotel milanese, la sensazione è di essere arrivati in un posto dove arte e design fanno rima con divertimento, dove un certo formalismo un po’ ingessato rimane fuori dalla porta. Per vivere un’esperienza di ospitalità nuova, che a Milano mancava.

A pochi mesi dall’apertura, NYX Milan hotel è un’oasi di 15 mila metri quadri, ospitata all’interno di quello che fu l’iconico Palazzo Pirelli, capolavoro razionalista che vive ora una seconda, splendida, giovinezza: 12 piani di street art e design prestati all’hotellerie di lusso, una cellula di decompressione dallo stress meneghino dove vivere una urban experience inconsueta e su misura.

 

 

Hotel tutt’altro che rivolto solo ed esclusivamente a una clientela frettolosa di partenze e arrivi ferroviari, NYX Milan si sceglie per vivere la città sotto un altro punto di vista, come turisti, come business man 2.0 e come giovani e cool globetrotter.
Al NYX Milan, marchio di Leonardo Hotels, la street art lascia la strada ed entra in hotel: tra le sue coloratissime mura, infatti, le protagoniste sono le creazioni di artisti autoctoni e internazionali. Ogni piano è stato dedicato a un artista diverso: tra di loro ci sono esponenti figurativi e astratti, scultori e illustratori come l’urban artist SKAN, il torinese Corn79, il bolognese Andrea Casciu e i milanesi UrbanSolid. Ma sono presenti anche le opere di Casciu, Etnik, Jair Martinez, Moneyless. La direzione artistica del progetto è stata affidata all’artista israeliana Iris Barak.

 

 

Il concept di NYX Milan è quello di un’idea di hotel in cui oltre a fornire ogni sorta di comodità, per chi vi soggiorna è possibile anche immergersi in un ambiente in cui il connubio tra arte, design ed eventi è il protagonista assoluto.
Le camere del nuovo hotel milanese sono accoglienti e irriverenti al punto giusto, da vivere con la massima libertà, grazie anche ai nuovi servizi su misura (e molto trendy) a disposizione degli ospiti. Avete bisogno di un hairstylist dell’ultimo minuto per un party importante o di un contemporary barber per un’aggiustatina al vostro look hipster? Volete concedervi una seduta di make-up professionale o un servizio di nail art senza dovervi preoccupare di attraversare la città in ora di punta? O, addirittura, vorreste un tattoo artist pronto a raggiungervi in camera per quel tatuaggio tanto desiderato? Al NYX Milan hotel si può fare, grazie ai beauty expert di Moovage (che offre servizi di beauty luxury), ai sofisticati barbieri di Barberino’s e alla talentuosa Elena Clerici di Ossidana Tattooart, a disposizione on-demand dei clienti dell’hotel.
C’è persino la possibilità di organizzare un tour di Milano assolutamente pop, a bordo di una Fiat 500 d’epoca con guide turistiche certificate.

 

 

Ma NYX Milan è un hotel da vivere a tutto tondo: non a caso grande spazio è dedicato alle aree comuni, che si aprono alla città, divenendo punto di incontro per i giovani della Milano di tendenza.
Il ristorante Clash offre il meglio dello street food gourmet: una cucina italiana insolita ma attenta nella ricerca delle materie prima, immersa nei profumi e nelle contaminazioni internazionali che si gusta come un’opera d’arte commestibile.
E dopo cena ci si trasferisce al club Clash, tra luci soffuse e divani che sono capolavori di design, per una serata all’insegna della buona musica e dei cocktail d’autore.

 

 

 

 

 

Condividi su Facebook