Festival di Ravello 2014 – gli eventi da non perdere

L’estate non finisce mai a Villa Rufolo, che ospiterà anche quest’anno e fino al 20 settembre Ravello Festival 2014, tra gli eventi estivi più interessanti del panorama italiano.

Una manifestazione capace di richiamare ogni anno appassionati da tutto il mondo nella splendida cittadina di Ravello, nel cuore della Costiera Amalfitana, con un programma ampio e originale, ricco di appuntamenti con la musica sinfonica e da camera, il pop e il jazz, la danza, le mostre prestigiose di arti visive e gli “incontri di parola”.

Oltre cinquanta gli eventi in cartellone, con una fitta schiera di grandi voci italiane e internazionali che si alterneranno sul palco straordinario del Belvedere di Villa Rufolo e un tema: il Sud inteso come luogo della mente, non come mero concetto geografico.
Tra gli appuntamenti da non perdere, il 2 agosto, Sergio Cammeriere in quintetto, che porterà a Ravello il suo jazz raffinato ed intenso dai sapori mediterranei per l’unica data italiana della stagione.
Il 9 agosto Teresa De Sio torna a proporre il suo storico repertorio, accompagnata da ROY PACI alla tromba.
E poi una serie di star straordinarie del mondo pop e jazz, come Chick Corea con Stanley Clarke, Hevia, Burt Bacharach e il compositore francese di colonne sonore Alexandre Desplat.

Ogni fine settimana Ravello Festival 2014 presenterà un’orchestra sinfonica prestigiosa: la London Symphony Orchestra sarà diretta, per l’unica volta in questo 2014, da Daniel Harding; la Orchestre National de France verrà affidata al suo direttore musicale Daniele Gatti, l’Orchestra Sinfonica di Lucerna avrà al proprio fianco la violinista Viviane Hagner; e poi ancora l’Orchestra cinese di Qingdaoe la Filarmonica Nazionale Armena.

L’Italia sarà invece rappresentata dalla Filarmonica del Regio di Torino, sotto la guida di Gianandrea Noseda per una grande serata wagneriana impreziosita dalla voce di Evelyne Herlitzius e dall’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, che chiuderà il cartellone del festival con Juraj Valcuha sul podio e il violoncello di Alban Gerhardt, oltre che dall’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova e dalla OGI di Fiesole.
In cartellone a Ravello Festival 2014 anche molti spettacoli teatrali, tra cui “Con el respiro del Tango” di Luis Bacalov e Michele Placido (un’altra prima assoluta) e “Memorie di una schiava”, con Pamela Villoresi e Baba Sissoko e la grande danza con due compagnie americane, la Ailey II Dance Company, punto di riferimento nel repertorio contemporaneo, e Les Ballets de Trockadero, con il suo Lago dei cigni tutto al maschile.

In contemporanea alla manifestazione, Ravello Festival ospita in esclusiva la mostra di uno degli artisti più eclettici e apprezzati del panorama mondiale: il celebre pittore, scultore, performer e autore di installazioni Wang Guangyi. Famoso in tutto il mondo per il suo ciclo “Great Criticism”, l’artista cinese esporrà al Ravello Festival oltre 50 opere legate all’Italia, per ispirazione o perché nate per esposizioni nel nostro Paese. La selezione delle opere rende la mostra, dal titolo “Viaggio in Italia”, una esposizione imperdibile e di inestimabile valore.


 

 

Condividi su Facebook