L’importanza di essere online per un hotel: comunicare l’ospitalità al tempo del web (nel modo giusto)

Quanto è importante, per un hotel, essere online nel modo giusto?

 

 

In un mondo nel quale comunicare l’ospitalità è ogni giorno una sfida, un albergatore lungimirante non può che comprendere l’importanza degli investimenti necessari per poter raggiungere vantaggi concreti e misurabili dal punto di vista dell’indicizzazione, della comunicazione, della Brand Reputation, dell’incremento delle prenotazioni.
Il famoso “non c’è budget per la comunicazione” dovrebbe essere bandito dal buon direttore d’albergo 2.0. Vediamo perché.

 

Il sito del mio hotel non si trova facilmente online: cosa faccio?

 

Basta fare una ricerca su Google inserendo la parola “hotel” (o “albergo”, “bed and breakfast”, “agriturismo”) seguita da una località per veder comparire fra i primi risultati i soliti nomi noti: Expedia, Booking, Trivago…
Perché i nomi delle strutture turistiche non compaiono, se non in terza o quarta pagina?
Molto dipende dall’anzianità del sito: i grandi portali di prenotazione online sono in rete da molti anni, hanno al loro attivo un numero considerevole di contenuti, ottenuto un enorme numero di link e recensioni, sono pubblicizzati e, soprattutto, hanno investito in figure professionali per migliorarsi e per vincere la concorrenza.
Vero è che la maggior parte degli utenti online si affidano a occhi chiusi a siti ormai riconosciuti per acquistare il loro pacchetto vacanza e, ancora più vero è che, spesso, sui siti degli hotel non è possibile prenotare se non attraverso società terze.
Una cosa è certa: per non dipendere esclusivamente dalle OTA (Online Travel Agency) è necessario affrontare il mercato più che preparati, facendo leva sui propri elementi di forza.

Che cosa può fare allora una struttura turistica? Innanzitutto, affidarsi anch’essa a un professionista della comunicazione. Gli step fondamentali sono i seguenti:

- Creare un sito web professionale e ben indicizzato che soddisfi totalmente i propri clienti e che rappresenti lo stile dell’hotel;

- Imparare a gestire i principali social (Facebook, Istagram, Twitter) per interagire in modo diretto e quotidiano con i clienti o aspiranti tali;

- Farsi conoscere al target di riferimento utilizzando canali “nuovi”: travel magazine online, travel magazine tradizionali, blog di viaggi.
L’alternativa? È restare invisibili.

Un buon alleato nella comunicazione vi aiuterà a capire quali sono le unicità della vostra struttura, cosa vi rende speciale e cosa, invece, potrebbe essere migliorato. È molto importante, infatti, che a monte di un progetto di comunicazione vincente ci sia una perfetta conoscenza delle criticità e delle potenzialità del vostro brand.

Provate ad analizzare i punti seguenti.

1. Cosa rende unico il vostro hotel?
Cosa vi differenzia dai vostri competitor? Perché un cliente vi sceglie? Qual è la vostra unicità?
Potrebbe essere la posizione, la cordialità dello staff, il rapporto qualità/prezzo. O, forse, una colazione indimenticabile o un’attenzione speciale alle famiglie.
Conoscete il vostro punto di forza e trasformatelo nel fulcro della vostra comunicazione.

 

2. Comunicate in modo trasparente? Fatelo e non ve ne pentirete
Siate chiari, coerenti e onesti, quando parlare del vostro hotel. Potreste salvarlo dalla peggior pubblicità esistente: un cattivo passarola. Scegliere una comunicazione chiara, coerente e dettagliata è il primo segnale di attenzione verso l’ospite.

 

3. Cosa ne pensate di noi?
Chi meglio dei vostri ospiti è in grado di suggerirvi le migliorie da apportare all’offerta o al servizio del vostro hotel? Non abbiate paura di ascoltare e incrementare critiche e commenti: in questo i social saranno i vostri alleati numero uno.

 

4. Moltiplicate e differenziate i servizi
Oltre a Natale, vacanze estive e settimana bianca c’è molto di più.
Imparate a destagionalizzare e attrarre nuove tipologie di ospiti che viaggiano quando gli altri stanno a casa. Differenziate l’offerta, perché gli ospiti non sono tutti uguali. Offrite un servizio tailor-made in hotel: fate sentire coccolato ogni vostro ospite, che sia il cliente più affezionato o il viaggiatore di passaggio. Offrite camere comode e belle, wi-fi veloce e gratuito, invitate alla scoperta del territorio con pacchetti open-air, fate mangiare bene i vostri ospiti. E non si dimenticheranno di farvi buona pubblicità.

 

 

 

5. Rendete semplice e immediata la prenotazione online
Per trasformare la curiosità in prenotazione, sappiate che gli utenti online vogliono immediatezza, velocità e semplicità.
Il booking engine del vostro sito deve permettere di prenotare il soggiorno con il minor numero di passaggi possibile, disporre di un’interfaccia orientata alla vendita ed essere ottimizzato per l’utilizzo da dispositivi mobili. Convincere gli utenti a prenotare è l’obiettivo di tutto il vostro lavoro, cercate di raggiungerlo in ogni modo.

 

 

Caterina La Grotteria
Co-founder iStile Comunicazione

Vuoi approfondire? Cerchi qualcuno che si occupi della tua comunicazione?
Per qualsiasi informazione, compila il form a questa pagina: http://istile.it/wordpress/contatti/
oppure scrivici: comunicazione@istile.it

iStile Comunicazione è un'agenzia di comunicazione ed eventi che presta servizio di ufficio stampa per aziende, marchi, prodotti e destinazioni, con specializzazione nei settori moda, turismo, no-profit, eventi, design, eno-gastronomia e ristorazione.
iStile Comunicazione e Viviconstile.it costituiscono un network forte ed efficace, in grado di garantire ampia e qualificata visibilità sia presso la stampa che presso il target di riferimento.

 

 

Condividi su Facebook